26 apr 2018

Ricetta dolce facile e veloce: semifreddo agli amaretti e cioccolato

Ecco una ricetta tattica che si fa rapidamente e con molta facilità: non serve il forno e si prepara in anticipo, così poi si ha tempo per dedicarsi ad altre preparazioni prima dell'arrivo degli ospiti, oppure si ha sempre nel freezer un dolcetto di scorta per le improvvisate degli amici o per inevitabili voglie notturne.


SHARE:

24 apr 2018

Fashion Trend: facciamo il nodo alla camicia

Questo 2018 è un'overdose di fiocchi e intrecci decorativi che lasciano anche ampio spazio al pratico fai da te del nodo alla camicia, un altro grande flashback degli anni novanta e un'ottima occasione per personalizzare a costo zero un capo che abbiamo già nell'armadio.
Niente di più semplice che prendere la camicia giusta, evitare di allacciare i bottoni sul fondo ed annodarla all'altezza che preferiamo, morbida e bassa se amiamo abusare di carboidrati, stretta e alta se il nostro metabolismo è più veloce di Usain Bolt.


SHARE:

23 apr 2018

Beauty primavera: praticamente dobbiamo fare giardinaggio sulle sopracciglia

Ve lo dico subito perché non sono nemmeno in grado di tenere la suspense: si chiama garden eyebrows ed è l'ultima tendenza creativa in fatto di make up, beauty e decorazione della faccia.
In cosa consiste questa pratica bislacca?
In una libera interpretazione decorativa delle sopracciglia che saranno gestite alla stregua di un giardino botanico, come se i peli fossero erba dalla quale spuntano piccoli fiori di ogni genere, tipo e colore.


SHARE:

22 apr 2018

Happy Sunday #buonadomenica


da Atomica bionda, 2017
«Mi fido di te come le previsioni del meteo».
SHARE:

20 apr 2018

Cibo pronto da supermercato: i preferiti


La lodevole ondata di moda e attenzione per il cibo che sta travolgendo le nostre vite da qualche anno a questa parte, sta portando con sé anche la creazione di figure mitologiche che potremmo definire nazinutrizionisti, individuabili non in stimabili professionisti abilitati ad ammaestrare le masse bisognose di educazione alimentare, bensì in improvvisati estremisti che aborrono il cibo industriale e negano di farne consumo. Tutti ne conoscono almeno uno.

In un mondo ideale ciascuno di noi vorrebbe nutrirsi di pasta fatta in casa, uova appena covate, frutti appena colti dall'albero e verdure dell'orto biologico e certamente, quando e dove possiamo, agiamo al meglio, per cultura, per il piacere del gusto e per il vantaggio della salute.
Ma suvvia, al supermercato ci andiamo tutti, tutti subiamo la coda alla cassa e tutti ci divertiamo anche a guardare come sono composti i carrelli degli altri per capire le loro abitudini e i loro vizi.

SHARE:
© 2013-18 Vita su Marte. All rights reserved.