10 set 2013

Una seduta psicanalitica con Burberry Prorsum

Burberry, con declinazione Prorsum, ovvero linea più glam dedicata alle grandi passerelle e alle tendenze che ogni anno si rinnovano. PERCHE' MI PIACI?!


Bordeaux: non vado matta per questo colore ed è la seconda stagione che la moda lo propone. Spesso mi succede così: al secondo anno cedo perché tutto mi sembra più bello. La moda è maledetta e governa la psiche dei più deboli. Già rimpiango di non aver preso un paio di velvet-skinny-pants da H&M lo scorso anno nel colore bordò. Quella camicetta coi cuori non è caruccia?

Cuori: ecco appunto parliamo dei cuori, stampe a cuori, toppe a cuore sui gomiti delle maglie, un po' di simbologia romantica a contrastare teschi e animali ruggenti ci può stare, no?

Animalier: è ormai cosa nota che il mio secondo nome sia Zia Assunta e su Pinterest ho anche creato la board My Leopard Life. Non so se è il caso che aggiunga altro.

Senape: quanto è bello il color senape-ocra-mielestagionato. Abbinato al blu fa veramente figherìa e anche col nero ha il suo perché. Mi torna alla mente che nel 1997 avevo due maglie a collo alto uguali, una bordò e una senape. Questo per ricordare che a) compro le cose in serie b) tutto torna

Pelle: colonna sonora degli abiti in pelle Fossi Figa. Sulla mia taglia potrebbero risultare come sulla versione tamarra di Marcella Bella, come se già non bastasse il suono marcellabella a evocare tamarrìa, ecco mettiamoci il carico da novanta, anni 90, e il macometivesti?! è servito. Però mi piace.

Bianco e Nero: anche qui sarò sintetica con una delle mie grandi auto-citazioni Blecchenuài-nommoremài.

Righe: quei rigoni rosso e blu sono divini. In inverno la riga non ha storia, ma fino a ottobre sussurrano Oui, je suis chic.

Ringraziamo Zara e le altre catene di pronto moda che ci faranno qualcosa di simile che non abbia un prezzo da devasto del miocardio.


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.