27 nov 2013

Poteva andarci peggio: moda uomo 1970

Siamo qui a lamentarci delle tendenze moda 2013: troppo rosa peluche, troppo tartan-plaid-scozzese sacchi della spesa, e quei cappotti di tre taglie in più chi se li mette, e la gonna midi è troppo midi, e ci mancava pure il camouflage blu.
Ma state scherzando vero? No perché io vi consiglio di RENDERVI CONTO. Così, in generale.
Baciate il suolo a più riprese perché noi, a differenza delle nostre madri o giù di lì, non abbiamo dovuto sceglierci un uomo vittima della moda degli anni settanta.


Dedico questo post ai miei genitori, perché mio papà qualcosa del genere l'avrà indossato per forza e mia madre è pure caduta in trappola. Signore perdonali perché non sapevano quello che stavano facendo...
Ora basta con le dediche strappacuore che poi si mettono a chiamare la Sciarelli supponendo la tragedia.

La vera tragedia E' QUI, sotto i nostri occhi:

Grazie per averci mostrato le tue cravatte, no ma non si confondono col copriletto del motel,
che belle che sono, babba bia!


Questi magnifici completi in maglia per lui-lei-l'altro, dimostrano il grande affiatamento
di persone coi valori very e le scarpe di cacca.


Mi sembrano tutti parenti poveri di Walker Texas Ranger e ho paura.


Qui di bello c'è solo il meteo. Ditemi voi...


Non dimentichiamo le pettinature esaltate dei neri e quanto cacchio andava di moda questo azzurro che non era manco ceruleo.


Le riviste di maglia, uncinetto e tricot danno grandi soddisfazioni in fatto di varietà di pose.


 Un saluto al signore seduto sulla destra, che certamente è Remo di Uomini e Donne!



Il male degli anni '70: le tute da uomo.
E notate che costavano pure 50 dollari, mica poco, stiamo parlando di quarant'anni fa!
Il modello ha i pugni pronti per menare chi l'ha costretto a farsi fotografare così, spero.


E questi erano i Levi's, signore e signori.
Roba che manco nella pigiameria Tezenis osano proporci questo rigato for men.


 Alcuni outfits rilli amesing per il ballo delle debuttanti.
(Io speravo che prima di Halloween importassimo anche questa tradizione pecoreccia dagli States,
ma ormai non me ne frega niente perché le scuole le ho abbandonate da tempo).


Il guardaroba dei Cugini di Campagna a riposo.
Vorrei che Chanel proponesse queste belle scarpettine nere per il suo uomo autunno-inverno 2015.


Categorie di fighi per tutti i gusti: l'intellettuale pessimista, il rocker impegnato (a fumare), il ricettatore esperto.


E per finire ecco l'inno al poliestere, il tessuto incoscientemente usato negli anni 70 per evidenziare tutti i pacchi.
(Pacchi regalo s'intende eh, quelli di Natale di cui abbiamo parlato ieri!).

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.