05 dic 2013

Lebkuchen: i biscotti di Natale e altre avventure

Il BISCOTTO è decisamente un comfort food che deve le sue radici alla primordialità del Plasmon: una delle prime cose solide che ci ha fatto scoprire il mondo oltre il latte.
Un piccolo dolcetto portatile che in unità singola non basta, uno tira l'altro e l'altro ancora ed è subito ciao magre. Ma siccome in questa vita ho deciso di mangiare con piacere, non mi possono mancare i biscotti fatti in casa e ho preparato i Lebkucken, biscotti speziati tedeschi tipici del periodo natalizio.


Erano in programma, ci tenevo a farli, li avevo anche annunciati MA... la tragedia è iniziata quando ho scoperto 1) di avere 70 grammi di farina in casa e me ne sarebbero serviti 500.
Ok, vado al supermercato. Cose normali per voi umani, ma il mio rapporto con l'auto è un po' particolare diciamo: ho la retromarcia assassina e ieri mattina non potevo chiamare l'aiuto da casa per estrarre l'auto dal garage, sicché ci ho impiegato ben 6 minuti di manovre per non disboscare i cespugli e le piante del cortile. Ma alla fine ce l'ho fatta.
Prendo la mia bella farina come se fosse la conquista dell'Himalaya, torno a casa e mi appropinquo nella preparazione quand'ecco che... 2) il burro era troppo poco. Non ci potevo credere!
Ho pensato a tutto ciò che avrei potuto mettere per colmare i mancanti 50 grammi di burro: margarina ma non ce l'avevo, olio ma il mix mi lasciava perplessa, latte, latte condensato, malta, calcestruzzo...
Alla fine decido di dimezzare le dosi della ricetta. E per questo colpo di genio mi sento più figa di Margherita Hack.
Ma si doveva scatenare su di me ancora il sortilegio del miele: 3) non si apriva il barattolo. Ho provato in tutti i modi e con tutti gli arnesi e i guanti in gomma che avevo in  casa, ho persino fatto il buco nel coperchio ma niente. Era incollato dal miele stesso. E quindi l'ho fatto colare dal buco.



Detto questo, i LEBKUCHEN sono venuti buonissimi e la dose dimezzata è ancor meglio.

250 gr di farina
½ bustina di lievito
60 gr di burro
1 uovo
125 gr di miele
40 gr di mandorle macinate
½ bustina di Lebkuchengewürz (preparato per panforte)
45 gr di zucchero 
½ bustina di zucchero vanigliato

Si miscela la farina con il lievito, si aggiunge il burro e si lavora per un minuto (col mixer è più facile!).
Poi si aggiungono tutti gli altri ingredienti fino a formare una palla liscia e compatta.
Io ho messo l'impasto un'ora nel freezer e un'ora nel frigo (altrimenti potete preparare l'impasto il giorno prima e lasciarlo tutta la notte nel frigo), poi l'ho steso, ho intagliato le forme e ho cotto a 180° per meno di dieci minuti (dipende dal forno, non fateli bruciare, né scurire troppo!).


Non so quanto sia facile trovare la bustina con la miscela delle spezie giuste, abitando vicino al confine io le trovo facilmente nelle Coop svizzere. Probabilmente sotto Natale anche i supermercati italiani più forniti propongono un prodotto analogo.
Con questi ingredienti ho ottenuto circa cinquanta biscotti e li ho ricoperti con un sottile strato di glassa bianca e di glassa al cacao.
Fare una glassa per la copertura dei biscotti è facile e veloce: ho messo a bollire poca acqua in un pentolino (circa un bicchiere o più, tanto ne servirà parecchia meno), ho preso una ciotolina e ci ho messo lo zucchero a velo e a poco a poco ci ho aggiunto dei cucchiaini di acqua bollente, e ho mescolato fino ad ottenere a occhio la consistenza giusta da spennellare sopra i Lebkuchen.
Per quella al cacao il procedimento è lo stesso ma nella ciotolina ho messo sia zucchero a velo che cacao amaro in proporzioni di due terzi e un terzo (credo). Occhio che la glassa allo zucchero si asciuga molto più velocemente di quella col cacao.



Alcune note:
♪ si può usare una farina per dolci già con il lievito (così l'amalgama è di sicuro perfetta e omogenea)
♪ tenere a portata di mano la farina perché a seconda delle variabili (dimensione dell'uovo, umidità, ecc.) potrebbe essere necessario aggiungerla (come è stato per me, ne ho aggiunta un po' prima di ottenere la giusta consistenza della palla)
♪ l'impasto steso non deve essere troppo sottile, 4-5mm sono perfetti
♪ la cottura non dev'essere eccessiva; questi due ultimi punti sono importanti per ottenere un biscotto cotto ma comunque morbido e non secco, così com'è giusto che siano i Lebkuchen

Qualche idea per farli fighi e ancor più natalizi (questa era la mia prima volta, la prossima li faccio così!):


(A Norimberga li fanno anche con le mandorle!)











ULTIMO GIORNO PER PARTECIPARE !!!


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.