20 gen 2014

Torte Salate che passione: la Quiche Porri e Speck

Secondo me in cucina le TORTE SALATE sono una gran cosa.
Quando non si sa cosa fare, quando c'è qualche ingrediente che può abbinarsi bene con altri e privilegiare del sostegno di una pasta che li contenga... si accende il forno e si genera una nuova creatura, frutto della fantasia o vittima del caso!


Se si ha tempo si procede a far da sè pure la pasta, altrimenti il banco frigo del supermercato ci offre sempre ampia scelta, basta srotolare e sono pronte per essere riempite. Possiamo accompagnarle con un'insalata o altre verdure di stagione oppure, tagliandole a cubetti, sono ottime per gli aperitivi o gli antipasti e sono comode da preparare il giorno prima per potersele poi portare in ufficio o dove ci pare.

Le mie preferite:
  • patate, zola, speck e rucola
  • cime di rapa e fontina valdostana
  • pomodorini pachino, scamorza e olive
  • melanzane e pesto
  • zucchine e tonno
  • salmone e crescenza

Sabato ho preparato questa con i PORRI e lo SPECK, sono andata a occhio come per tutte le torte salate che sperimento sempre un po' a caso ma vi dico come ho fatto: ho tagliato 3 porri a rondelle e li ho passati in padella coprendoli appena con un po' di brodo caldo, ho atteso che il brodo si asciugasse completamente e ho fatto raffreddare i porri.
Nel frattempo ho passato dei cubetti di speck in un padellino senza alcun condimento, giusto per dorarli un po'.
In una ciotola ho amalgamato 3 uova con circa 100ml di panna fresca e 50gr di parmigiano reggiano grattugiato, ho aggiunto un po' di prezzemolo per dare colore e infine ho incorporato i porri e lo speck.
Ho versato il tutto sopra la pasta sfogliata bucherellata con la forchetta e ho infornato a 180° per mezz'ora piena.
Ho atteso che la quiche si intiepidisse e... va beh non vi sto a raccontare anche la scena del delitto, ok?

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.