05 mar 2014

Torta all'arancia e semi di papavero

Settimana scorsa mi sono improvvisamente trovata senza biscotti per la colazione: quale migliore occasione per fare una buona torta?
Avendo in casa tutti gli ingredienti e anche una bella scorta di semi di papavero ho deciso di infornare una delle mie torte preferite.



TORTA ALL'ARANCIA E SEMI DI PAPAVERO

185 gr farina con lievito
60 gr mandorle in polvere
3 cucchiai di semi di papavero
185 gr burro
160 gr zucchero
80 gr marmellata d'arancia
80 ml succo d'arancia
la scorza di un'arancia
3 uova

Mettere in un pentolino il burro, lo zucchero, la marmellata, la scorza e il succo d'arancia: fare sobbollire a fiamma bassa finché il burro non si è ben sciolto e il composto risulta omogeneo.
Intanto, in una ciotola mescolare la farina, le mandorle e i semi di papavero.
Aggiungere agli ingredienti secchi il composto di burro e amalgamare rapidamente; infine, incorporare le uova.
Trasferire il composto in una tortiera imburrata e infarinata o ricoperta di carta forno.
Infornare per 50-60 minuti a 180°.
Far raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

Questa torta ricoperta di zucchero a velo è l'ideale per la colazione, per una merenda pratica fuori casa o per il tè. Se la volete rendere più strutturata, corposa e certamente meno light, anziché cospargerla di zucchero a velo, potete scegliere di ricoprirla con una crema o una glassa.

Ecco due varianti di copertura che si possono abbinare molto bene a questa torta:

CREMA AL CIOCCOLATO
Fare fondere in un pentolino a fiamma bassa 100 gr di cioccolato fondente con 80 ml di panna; amalgamare bene, fare raffreddare e poi versare sulla torta.

CREMA DI BURRO E MIELE
Lavorare 60 gr di burro e 40 gr di zucchero a velo con le fruste elettriche fino a rendere cremoso il composto; aggiungere 2 cucchiaini di miele e lavorare ancora per un paio di minuti per ottenere una glassa soffice. Spalmare sulla torta e aggiungere a piacere mandorle a lamelle o a filetti.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.