25 apr 2014

Impariamo dalle campagne pubblicitarie - Pittarosso reloaded

Prima di qualunque altra considerazione è un dato di fatto che questa pubblicità màcinapeni HA FUNZIONATO: tutti gli italiani che possiedono un televisore sanno che Pittarello ora si chiama Pittarosso e chi non conosceva il marchio ora non può aver dubbi su cosa proponga scarpe a più non possooooooooo.

I pubblicitari hanno declassato il nostro cervello adulto al meccanismo di assimilazione di un bambino dell'asilo o di un maori in crisi epilettica propinandoci la soave voce di Simona Ventura al ritmo dei tamburi della banda di Lodi.


Ormai siamo vittime consapevoli del purché se ne parli, ma del resto ricordiamo di abitare su un pianeta nel quale la MERDA IN SCATOLA assurge ad opera d'arte e al tormentone non si può sfuggire.



Invoco un minuto di assordante silenzio per tutte le cose con le quali ci hanno triturato le palle e che non riusciremo a dimenticare mai più nemmeno volendo fortemente:

✓ questa casa non è un albergo
✓ di a da in con su per tra fra
✓ tutte le strade portano a Roma
✓ dove c'è Barilla c'è casa
✓ Marco se n'è andato e non ritorna più
✓ il pulcino Pio
✓ frutta e verdura fanno bene
✓ altissima, purissima, levissima
✓ non ci sono più le mezze stagioni
✓ fumare nuoce gravemente alla salute

Aggiungete voi a piacere, io vado a chiedere in qualche forum di disperati perché in rete continuano a coesistere entrambi i siti, Pittarello e Pittarosso, riportando diversi punti vendita e diverse ragioni sociali. Perché a questo punto mi sto sentendo perculata abbandonata come Jim Carrey in The Truman Show.

Intanto, da indiscrezioni di palazzo, pare che la prossima manovra di Renzi imponga alla Ventura di suddividere il suo compenso con tutti gli italiani. E riceveremo la nostra quota con il prossimo acquisto di Tampax.



♪ ♫ ♬ EVRIBBADI DENS NAU ♬ ♫ ♪



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.