17 apr 2014

Una torta di mele al giorno toglie l'anoressia di torno

Se una mela al giorno toglie il medico di torno, figuriamoci cosa può fare una TORTA DI MELE.
La più famosa delle torte che ogni casalinga più o meno perfetta dovrebbe saper fare al meglio, per concludere in bellezza il pranzo della domenica, per le merende pomeridiane o per avere il grande classico col quale non si sbaglia mai durante una festa di compleanno.

Anche il cibo e la sua presentazione attraversa le fasi IN e OUT della moda e, per questo, nell'era dei macarons, dei muffins, dei fudge, dei cheesecake, dei brownies e dei cupcakes (...) l'italiana torta di mele può sembrare old-fashioned. E invece NO.
E' un ottimo preparato che può essere suddiviso in mono-porzioni ottenendo dei muffins alle mele o che può far da base per i decoratissimi cupcakes. O ancora: cuocetela in una teglia rettangolare e poi tagliatela a quadrotti per ottenere la perfetta FINGER-APPLE-CAKE!



Ed ecco la mia torta di mele... riuscite a sentirne il profumino? :-)

TORTA DI MELE (ALLA CANNELLA)

200 gr di farina
150 gr di zucchero
3 uova
100 ml di olio d'oliva
100 ml di latte
4 mele
½ bustina di lievito
1 cucchiaino di cannella (facoltativo)

Lavorare lo zucchero con le uova, poi unire l'olio e il latte.
Infine aggiungere la farina setacciata con il lievito e la cannella, amalgamando bene il tutto.
Tagliare le mele a fettine o a pezzetti e incorporare al composto ottenuto.
Infornare a 180° per 40 minuti.

  • il cucchiaino di cannella è facoltativo, non a tutti piace
  • l'olio di oliva ma non extra-vergine, altrimenti si percepirebbe il suo sapore forte che meglio si apprezza nelle preparazioni salate
  • mezza bustina di lievito è la dose perfetta, una intera secondo me è troppa
  • dopo i primi venti minuti potete anche abbassare la temperatura del forno, regolatevi a occhio 



Happy Apple Cake!

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.