05 mag 2014

Extra Fashion Tips: malesseri di stagione

Sì sa che nelle mezze stagioni o sedicenti tali si tende ad ammalarsi con più facilità: questa primavera finora ci ha dato giorni di cielo azzurro e nuvolette desaparecidas alternati a bombe d'acqua, grandinate improvvise e venti frecciarossa.
Per di più c'è l'impollinamento che scatena le allergie e benvenuti nasi colanti e occhi piangenti, pruriti e starnuti.
Viva la vita. Perché dicono che il male condiviso sia un mezzo gaudio. Bah...


Primavera, via le giacche, cinture in vista: se le stringiamo troppo per mascherar la panza,
va a finire che ci esplode lo stomaco e il cardias si dissolve nell'acido. Moderiamoci.



Se non possiamo twittarlo evidenziamolo con un gesto: il mal di testa premestruale dev'essere
chiaro e noto alla massa come le luminarie di Santa Domenica a Scorrano (LE).



Per me questa è la piaga del secolo: l'ALITOSI.
Che in questa stagione di surriscaldamento globale dei mezzi pubblici,
affligge ancor di più il popolo con l'olfatto fino.
Impasticcatevi di mentine perché le Pastiglie Leone e i Kinder Bueno non aiutano una mazza
e controllatevi spesso come fanno le ladies qui sopra e sotto.

Se avvistate una donna in fase di controllo alito con faccia preoccupata...
prendere la prima a destra, poi svoltare a sinistra, alla rotonda inversione a U.

Ma non fidatevi se la donna in controllo alito sorride: non è detto che sia soddisfatta
della freschezza delle sue fauci, potrebbe avere in mente un piano diabolico per distruggere il pianeta.



Questo è un malessere simulato: se tornate al parcheggio in divieto di sosta
e la polizia municipale è nei paraggi, fingete un attacco di asma, di panico, di cuore.
Può aiutare ad evitare la multa.



Eh lo so, piove. Ti sei messa senza calze e con le scarpette belline e piove.
Capita, è primavera, non andare in depressione sui binari.



L'abuso di croc top & mules rende il soggetto inconsapevolmente propenso al suicidio.
Che fretta c'era, maledetta primavera.



Le amnesie potrebbero anche farci uscire in pigiama, ma tranquilli perché potremmo passare inosservati,
perché siamo nel fortunato periodo storico in cui "Cosa va di moda?"
QUELLOCHECAZZOHAIVOGLIADIMETTERTI (Cit.)



Un'idea geniale e fashion per mascherare i problemi di incontinenza
e gli strati di Tena Lady.


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.