15 mag 2014

Top of the flops

Le disgrazie sono cicliche.
Lo sono anche in tutti gli horror che si rispettino.
IT si risvegliava ogni 28 anni seminando terrore come pagliaccio a Derry, Jeepers Creepers ogni 23 primavere girava per il deserto cibandosi di poveri teenager in gita, le mestruazioni vengono ogni 28 giorni e ogni 4 anni una blogger di nome Chiara finisce da Chiambretti.


 Chiara Nasti l'altra sera: si è presentata da Chiambretti fasciata con un chilo di Ferrero Rocher a dirci come era d'uopo che ci vestissimo in palestra senza che nessuno le strappasse il microfono per rispedirla a casa a fare i compiti.
Momento di massimo acume e massima competenza in materia si è toccato con: "La scarpa è da running per facilitare il running" Maddai!

Anche sul fronte internazionale non ce la passiamo meglio.
Irene Colzi ha ben pensato di andare dall'altra parte del globo per vestirsi male pure lì.
Ora l'Australia vorrà invaderci.



ikea ss14


La visione di questa foto mi ha provocato: sanguinamento dai bulbi oculari, cefalea con aurea, un goccio di reflusso e dello scompenso psicologico.


Chiara sei bella, figa, magra, ricca e spesso ti vesti pure bene.
Ora vediamo di imparare a lavarci anche i piedi però.


Hanno trovato il corretto ruolo agli eventi per Zagu: animatrice per i bambini.


Chi non va in mezzo alle sterpaglie e ai rovi con un abito simile abbinato con gli stivali che nostro nonno mette per andare nell'orto?



Il Fiora si sta godendo i primi mesi di pensione?



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.