17 lug 2014

Ricetta per un aperitivo chic con le mostarde Alpe Pragas

Da grande volevo fare la conduttrice di Linea Verde, ma sono ancora in attesa che la Rai mi faccia un colpo di telefono; nel frattempo, ogni qualvolta mi si presenti l'occasione di visitare lo stabilimento di una produzione alimentare, sono felice come se fossi in diretta con tutta Italia e faccio mille domande senza che ci siano gli autori a suggerirmele. Capito Rai?!

Il mese scorso, durante il viaggio in Alta Pusteria, ho avuto la possibilità di visitare il maso Alpe Pragas, una realtà produttiva che mi ha sorpreso per la continua voglia di fare cose buone nel bello di una struttura architettonica in sintonia col paesaggio e la natura circostanti.

Stefan, il giovane proprietario nonché mente di questa bellissima impresa, ci ha accolti con una degustazione di marmellate e mostarde della sua produzione: sono subito rimasta folgorata dall'abbinamento MELE e CIPOLLE (ma anche Fichi e Senape piccante!) e mi sono portata a casa il barattolino come se fosse una reliquia!
Ho fatto fatica a non aprirlo subito, ma così l'ho potuto inaugurare per un aperitivo speciale, proponendo qualcosa di diverso e che rimanesse nei cuori. Anche il palato ha un cuore!



TORTINI MORBIDI DI PATATE con MOSTARDA DI MELA E CIPOLLA e FONDUTA DI FONTINA

400g di patate lesse
100g di farina
1 uovo
15g di burro fuso + altro per la cottura
4 foglie di salvia
Mostarda di mele e cipolle Alpe Pragas
Fontina Valdostana
sale e pepe

Schiacciare le patate con una forchetta e amalgamarle con l'uovo, la farina, il burro fuso e la salvia tritata (o ridotta in piccoli pezzetti); salare il composto e renderlo omogeneo.
Prelevare delle porzioni di impasto, lavorarle a pallina e appiattirle con le mani per ottenere delle schiacciatine di 10cm di diametro, quando saranno tutte pronte spennellare una padella calda con il burro fuso e cuocere man mano tutti i dischetti; se necessario spennellare di burro più volte tra le varie cotture.
A seconda del numero dei vostri invitati, ricavare dei piccoli tortini (4cm di diametro) con l'aiuto di un coppapasta rotondo, o altre formine a voi più gradite; spalmare un po' di marmellata sopra ogni tortino.
Tagliare la Fontina a pezzettini (in un quantitativo adeguato ai dischetti di patate da servire), fondere in padella e poi disporre sopra il tortino di patate e mostarda. Spolverare di pepe a volontà.


Se vi avanzeranno dei dischi di patate, quelli più grossi che non avrete utilizzato per comporre l'aperitivo o l'antipasto, potete mangiarli anche riscaldati con sopra la mortadella o il prosciutto cotto, una bontà!

Io sono una drogata di Fontina Valdostana, ma in questa preparazione si possono utilizzare i formaggi che più gradite, naturalmente di analoga consistenza (quindi pasta semi-cotta o semi-dura; no mozzarella, ricotta e formaggi molli!).
Per essere filologici e onorare il luogo di provenienza delle mostarde Alpe Pragas si possono utilizzare i formaggi del Trentino Alto Adige, Asiago e Puzzone di Moena tra i più noti.
Il Puzzone di Moena ha un nome troppo bello peraltro.


A voi la scelta per le innumerevoli combinazioni e varianti che si possono creare tra i formaggi e le mostarde: Alpe Pragas propone circa una decina di gusti di mostarde, davvero ben combinati e di grande qualità.
E' possibile acquistarle nel loro shop online, trovando anche un assortimento completo di composte di frutta, sciroppi, gelatine al vino, ecc., oppure nei negozi di specialità alto Atesine Delicatessen a Milano (io vado a scofanarmi di Bretzel in quello di Piazza Beltrade), sempre che non abbiate la possibilità di trascorrere una bella vacanza nei dintorni di Braies e andare anche voi direttamente al maso!

E adesso un po' di foto che testimoniano la bellezza del maso Alpe Pragas, lo show-room, la produzione della marmellata di lamponi e il mio momento fashion.





SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.