31 lug 2014

Top of the flops general mix


La Pausini l'ha fatta vedere a mezzo globo durante un concerto in Perù, ormai lo sapete tutti.
Quello che non ho ancora capito, tralasciando l'assenza di mutande, è per quale motivo fosse sul palco in accappatoio.
Si mette lo smalto in spiaggia, va sul palco in accappatoio, che vada forse anche a fare la spesa in ciabatte e bigodini?
Adesso che persino la Pausini ha mostrato la patata aspettiamoci qualunque cosa da chiunque, tipo Barbarella che dal suo carmelitasmack.it lancia la sua prima linea di magliette personalizzate "Lei mi sta dicendo che".
La teoria evoluzionistica di Darwin rischia di essere confutata dai possibili compratori di tale scempio.



Una maglietta servirebbe però alla Ferragni che si ostina a volerci far vedere le tette, che tutti abbiamo già visto nel famoso scoop di Miami,  pur essendo grandi ed appetibili quanto due olive nere denocciolate.
Stabiliamo che le tette le fate vedere solo se siete Emily Ratajkowski?



Abbiamo riso per Nicoletta Reggio che pronunciava BalenCiaga, abbiamo preso in giro Chiaretta per i suoi cioè, i teschi, pende sul finale, mi pare ora corretto discutere, per par condicio, anche di questo video.


La quindicenne Chiara Nasti, a giudicare dal suo profilo IG, deve essere in piena tempesta ormonale per la gioia di tutti i pervertiti e i pedofili che affollano i social  e che le lasciano commenti discreti come: "Hai uno sguardo che pare te lo stiano mettendo in culo".
Mandiamo SOS Tata a casa Nasti per cortesia.



Per la categoria Blogger che sanno vestirsi e valorizzarsi abbiamo: Irene Colzi e Veronica Ferraro che sanno chiaramente come valorizzare il loro seno e mi pare giusto ci diano consigli di stile.



 
La Pinella, oltre a presentare la brutta copia del Festivalbar, continua a spacciarsi fashion blogger con brutte foto dove si annusa le ascelle.






SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.