25 ago 2014

Biscotti salati cacio e pepe



La cucina romana merita tutto il massimo rispetto avendo inventato il trinomio migliore in fatto di carboidrati: carbonara, cacio e pepe e amatriciana.
Cacio e pepe soprattutto è l'esempio massimo della bontà delle cose semplici e in tema spesso preparo questi biscotti salati per accompagnare a formaggi spalmabili o salumi come la pancetta.
Il principio di cottura è lo stesso dei cantucci: cottura dello sfilatino in forno, taglio successivo a fette e ricottura in forno da ambo i lati.
Ecco gli ingredienti:
270 gr di farina bianca
100 grammi di pecorino romano
1 uovo
1/2 Bicchiere di latte circa
1 cucchiaino di pepe nero/proprio gusto
1 bustina di lievito per torte salate
sale qb

Mischiate la farina setacciata con il pecorino romano, il lievito e un pizzico di sale.
Aggiungete il pepe, qui va a vostro gusto in base a quanto li volete pepati, ed infine l'uovo impastando bene il composto.
Aiutatevi con del latte fino ad ottenere una palla bella soda e regolare.
Formate un salsicciotto ed infornatelo per circa 25 minuti a 180 gradi.
A cottura ultimata risulterà così:


A questo punto, una volta raffreddato, taglierete questo pane a fette che infornerete nuovamente per fare tostare i biscotti da ambo i lati.
Questi biscotti salati sono ottimi per l'aperitivo, soprattutto se accompagnati da pancetta appena affettata.



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.