26 ago 2014

L'America e le slippers di C. Wonder


Quando penso all'America mi sovvengono un serie di imbarazzanti e discutibilissimi desideri per i quali invidio il popolo inventore del vero junk food, tra di essi, in ordine sparso, registro: la possibilità di partecipare ai balli della scuola con abito pastello e limousine nera, grigliare i marshmallow al campeggio come fossero salamelle al Primo Maggio, pattinare a Natale al Rockefeller Center di New York con un cappottino panna e un fidanzato quarterback, poter comprare da Kate Spade ed in tutti quei negozi preppy che in Italia non esistono.
Tra di essi anche C.Wonder dove vendono queste bellissime slippers che ad occhio maschile ed eterosessuale possono sembrare terrificanti, ma che io invero trovo bellissime, soprattutto nella versione Bee Happy.


















SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.