17 set 2014

Chanel: smalti per l'autunno- inverno 2014/2015





Quelli del marketing di Chanel Le Vernis sono dei geni del male, potrebbero conquistare tutto l'orbe terrestre se volessero, visto che sono stati capaci di imprese titaniche quali: farci piacere uno smalto color cacca neonatale di circa sei mesi o forse asfalto vecchio , un color melanzana fritta di due giorni, uno color colera fulminante ed un terribile smalto azzurro quindicenne problematica che passa i pomeriggi su Yahoo Answer.
Facciamo poco le sostenute che tutte ci siamo cascate in almeno una di queste trappole, tutte abbiamo voluto colorarci le unghie di color asfalto invecchiato al sole cinque o abbiamo bramato un sensualissimo verde muffa gorgonzola in edizione limitata.
Com'è possibile? Sono un team composto da Veele? Trattasi dei postumi di Schiantesimo?
Non lo so, forse siamo solo cretine, ma anche per questa stagione dal pianeta di Coco Chanel hanno prodotto tre smalti e chiamato la collezione Etats Poetiques.
Capito?
Mica Seduzioni Diamonds.
Etats Poetiques, una roba che manco so pronunciare, ma che è palesemente già vincente e seduttiva.
Osserviamoli da vicino:

Secret: il classico smalto pallido per un effetto Laura Palmer post ritrovamento fluviale che dopo la scorsa stagione di bianco gesso pare una passeggiata.

Orage: il classico smalto scuro che ci viene voglia di mettere il 21 settembre. 
Questo è un blu grigiastro ed è il mio preferito.
Praticamente sono già in profumeria.

Atmosphère: un comunissimo rosa dai riflessi cangianti e finish perlato.
Uno smalto perlato nemmeno in punto di morte.
Qui non ci casco.



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.