03 set 2014

Le tovagliette in paglia di Seletti

Ovvero quando quelle cose così kitsch diventano così COOL.
Ditemi che nelle case delle vostre nonne non c'è un cassetto in cucina che contiene il ricettario Carli, scatoline di fiammiferi e I SOTTOPENTOLA IN PAGLIA.
Strisce di paglia intrecciata tinta che, arrotolate su se stesse e poi cucite, generano forme geometriche e floreali, il tutto per separare la pentola calda dalla tavola.
Non le avremmo volute nemmeno in regalo.


E poi quel gran genio di SELETTI mette nella sua collection il lavoro della designer Alessandra Baldereschi che, sbirciando negli archivi storici di tal Romano Seletti, ha guardato il passato con occhi nuovi e ne ha fatto delle tovagliette all'americana.
La commercializzazione del progetto Florigraphie risale al 2013 e, come tanti altri oggetti del marchio, le tovagliette sono diventate un must-have da collezione.
Io mi ero persa questa chicca e l'ho scovata a casa di una mia amica appassionata di questo tipo di oggettistica.





Se l'idea vi piace le alternative sono due:
✿ andare a trovare la nonna
✿ comprare le tovagliette su Yoox




SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.