15 set 2014

Torta frangipane con marmellata di uva di Montepulciano D'Abruzzo


La torta frangipane base consiste in una base di frolla ripiena con una morbida crema cotta di mandorle.
E' possibile personalizzarla con frutta o marmellata ed è una torta davvero ottima, ma comporta un notevole di burro e di fardella sui fianchi.
La ricetta originale infatti prevede per la sola crema 250 grammi di burro e 250 grammi di zucchero a velo insieme a quattro uova.
Poi ovviamente ci sarebbero quei due etti di burro per la frolla con il relativo e certo infarto al miocardio alla seconda fetta.
A Luca Montersino verrebbero i capelli bianchi, ma preparo la frangipane a modo mio alleggerendola di zucchero e burro.
Nella frolla utilizzo come parte grassa del comune olio d'oliva non extra vergine, mentre la dose mancante di burro nella crema la sostituisco con del latte, lo zucchero lo diminuisco senza sostituzione alcuna perché la farina di mandorle a mio avviso è molto dolce di suo.
Non vi consiglio di usare la frolla pronta poiché, come potete vedere, qui c'è la presenza di un po' di lievito vanigliato che in quella al supermercato non c'è.
Perciò se userete la frolla già pronta la base resterà bassa.
La mia versione preferita è con una marmellata scura, in questo caso ho usato una marmellata di uva di Montepulciano d'Abruzzo, Maia Mater, fatta artigianalmente.


Occorre, insieme ad un po' di manualità a pazienza:

Per la base di pasta frolla:

280 gr farina
1/2 bustina di lievito vanigliato
90 grammi di olio d'oliva circa
2 uova
150 gr zucchero a velo
scorza di limone grattugiata 
un pizzico di sale

Per farcire la base: 

marmellata a piacere 

Per la crema frangipane:

300 g di mandorle in polvere
100 g di burro
140 g di latte circa
100g di zucchero a velo
3 uova
scorza di limone


Iniziate a preparare la frolla facendo la classica fontana di farina, zucchero, lievito, al cui centro verserete  la scorza di un limone non trattato, le uova e l'olio d'oliva. 
Con una forchetta iniziate a mescolare partendo dal centro in maniera circolare allargandovi sempre di più per raccogliere la farina.
Iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio e compatto.
Il panetto di frolla andrà messo in frigo per almeno 50 minuti.
Ora dovrete preparare la crema frangipane montando a crema con delle fruste elettriche il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo.
A questo punto si aggiungono le uova una alla volta, la farina di mandorle ed il latte, regolatevi osservando la consistenza, fino ad ottenere una crema omogenea e liscia.
A questo punto portate il composto sul fuoco, aromatizzate con la scorza del limone grattugiata e cuocete/scaldate la crema per qualche minuto fino a che non inizierà ad addensarsi.
Non fate assolutamente bollire il composto ed attenzione che la farina di mandorle facilmente attacca.
A questo punto riprendete il panetto di pasta frolla e stendetelo sul piano infarinato.
Imburrate una tortiera a cerniera, no carta forno, e sistemata la frolla sulla base e i bordi.
Copritela con uno strato di marmellata ed infine versatevi sopra la crema frangipane freddata.
La torta va in forno a 160° per circa 45/50 minuti, controllatela sempre con uno stecco di legno.







SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.