20 ott 2014

Extra Fashion Tips: sfoga la tua violenza sul denim

Ormai non c'è più alcun dubbio nel ritenere il JEANS la vittima sacrificale di tutti i tessuti.
Foderato di pecora, punto da migliaia di spillette anni ottanta, tinto male, slavato, strappato, divelto, tagliato, sfrangiato, con le toppe, coi ricami, al rovescio.
Possiamo fargli di tutto poiché lui, con fierezza e convinzione, sa che sarà sempre protagonista della moda, delle nostre giornate e delle nostre psicosi.

Ecco dunque un esempio di persone che hanno scelto di risparmiare sulle sedute di psicoterapia, di non ingerire chimica né erbe allucinogene e di non andare all'Isola dei Famosi.

Meglio sfogare tutti i mali e le depressioni con la jeansterapia: INFIERISCI ANCHE TU SUL DENIM.

Se hai nostalgia della tua infanzia sceglilo un po' patellone


Appena uscita dal commercialista, strappane un pezzo con la stessa foga con la quale
strapperesti le letterine dell'Inps e i conteggi della Tasi


Si cammina sereni e rilassati dopo averlo squarciato come se fosse un voodoo


Dai un senso alle tue notti insonni sfoggiando i tuoi lavori Uncinetto Country



Esorcizza la sfortuna portando il denim al rovescio


Se sei metereopatica trasformali in shorts che ti ricordino la tua amata estate,
ma mantieni la stoffa sul polpaccio in caso di pelo invernale


Resta umile con una giornata della memoria nella quale indossi
i tuoi abiti di quando eri obesa

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.