02 ott 2014

Quanto è buona la focaccia di Recco

Fate questa FOCACCIA DI RECCO! Anche se state a Grottaferrata, a Barbaresco, a Cassano delle Murge o a Selva di Val Gardena.
Insomma, ovunque voi siate potete provare a fare la focaccia tipica di Recco, comune ligure della provincia di Genova, noto appunto per la sua golosità salata ripiena di formaggio.

Dal 1° giugno 2013 la comunità europea le ha dato il riconoscimento I.G.P. tutelando come esclusiva area geografica di produzione i comuni di Recco, Camogli, Sori e Avegno.
La nostra non sarà iggippì ma ugualmente conquisterà i nostri palati. :-)


Ecco la ricetta originale delle Sorelle Simili tratta dal loro storico libro Pane e roba dolce:

FOCACCIA DI RECCO

250g di farina manitoba
125g di acqua
25g di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino di sale fino
300g di stracchino (o formaggio fresco originale di Recco)
2 cucchiai di latte

Sciogliere il sale nell'acqua e incorporare la farina, aggiungendo infine l'olio.
Lavorare velocemente a mano o col mixer fino ad ottenere un impasto liscio e morbido da suddividere in due panetti che andranno ricoperti di pellicola e fatti riposare a temperatura ambiente per circa un'ora.
Stendere il primo panetto in una sfoglia sottile da adagiare sulla teglia ricoperta di carta forno.
Mescolare lo stracchino col latte e disporlo a pezzetti sulla sfoglia, lasciando i bordi liberi.
Stendere l'altro panetto altrettanto sottilmente e ricoprire la sfoglia col formaggio, sigillare bene i bordi premendo e rivoltandoli all'ingiù; spennellare la superficie di olio evo e cospargere con un po' di sale, infine bucherellare con la forchetta.
Infornare a 200 gradi fino a doratura della focaccia che in cottura si gonfierà un po'.



Mmmhhh... non sono ancora le 10 ma un bello spuntino salato ci starebbe bene, vero?

Mentre attendete l'ora di pranzo potete leggere LA STORIA della focaccia e UN PO' DI POLEMICHE sulla focaccia di Recco col formaggio (w l'Italia!).


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.