15 ott 2014

Vittime del Packaging Vol. 2: bottiglie e lattine griffate

 

Potremmo disquisire sul potere del logo e del packaging nelle nostre deboli menti, convenire tutti sul fatto che sarebbe opportuno avere una vita eco sostenibile fatta di mooncup, detersivi bio comprati sciolti e di tofu per colazione.
Invero qui vi scrive una figlia degli anni 80, una che ha vissuto un'infanzia fatta di televisione commerciale berlusconiana, pregna di pubblicità martellante, che mi ha portato a desiderare Barbie a profusione, cose a caso con loghi rosa e merendine con coloranti alimentari nocivi quanto l'esplosione di Chernobyl.
Esattamente quanto in profumeria sono una vittima totale del packaging, allo stesso modo sono attratta da cose discutibili come le bottiglie o le lattine ad edizione limitata.
Moschino per Coca Cola ha creato tre bellissime lattine, in pieno stile della maison, accattivanti ed ironiche.
Si trovano, in edizione limitata, nei supermercati fino a dicembre.
Queste lattine sono assolutamente inutili, futili, ma ovviamente ho girato tre supermercati per comprare quella rosa coi cuoricini.
Date la colpa a Barbie.
Evian, brand di acque diffuso soprattutto negli States e in molte zone di Europa, ha scelto Kenzo per una collaborazione da collezione.

Questo progetto ripercorre dal punto di vista stilistico le stampe che Kenzo ha scelto per la collezione di quest’autunno inverno 2014 2015.
Cool ed introvabile temo, almeno in Italia.


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.