19 nov 2014

Shopping Wishlist (ogni scusa è buona per scrivere a Babbo Natale)

Caro Babbo Natale,
ci sarà pure contingenza economica ma da qualche parte questi soldi saranno pure andati e secondo me ce li hai tu, riccone che non sei altro. Quindi comincio a sfornarti biscottini speziati e idee per il 25 dicembre ormai prossimo.



Qualcosa di caldo. Mi manca un capospalla passepartout dal tessuto liscio senza fronzoli, tasche comode, bello caldo e cappuccio peloso. Il Woolrich mi è sempre piaciuto, blu scuro è ok.
Belle anche l'alternativa di The North Face e le versioni low cost di Kiomi e Regatta.






Qualcosa per la cucina. Le formine per i biscotti le ho di tutti i tipi e di tutte le geometrie ma mi mancano tantissime altre cose e da quando ho scoperto la bellezza di cucinare nelle pirofile (Emile Henry, grazie a Esselunga) vorrei ogni cosa in ceramica e anche una stanza guardaroba per le stoviglie, tovaglie e tutto il cucuzzaro.





Qualcosa di leopardato. Qualcosa da accarezzare, qualcosa di cui parlare, qualcosa da abbinare. Qualcosa di Zia Assunta.
Giuro che faccio la brava, li indosso un pezzo per volta non tutti insieme, eh.
Ecco magari potrei anche fare due cose insieme da quando ho scoperto questo shop artigianale che ha delle pochette da mettere in borsa davvero desiderabili per una debole al genere come me.





Qualcosa di Kiehl's.  Perché sono l'unica bambina brava che non ha ancora provato questi prodotti di cui tanti parlano bene e che ho visto anche nel bagno di amici gay? Sento che mi manca qualcosa di importante ed è necessario rimediare. L'età avanza e non potendo mettermi in frigo, ho bisogno dell'elisir che durante la notte mi rigeneri così al mattino sarò più fàiga della Spora bionda.






SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.