22 gen 2015

Top of the flops Social edition

Francesco Sole non è particolarmente amato su Twitter e credo che le motivazioni possano essere queste:
1) Probabilmente ha copiato tweet anche dall'account della vostra parrucchiera di Buccinasco
2) Selvaggia Lucarelli lo difende ogni due minuti
3) Dice di avere il sole dentro - che problemi avete voi che avete il sole dentro? che diamine volete dirci? che avete il reflusso gastroesofageo? - e parla di se stesso in terza persona chiamandosi Il Sole.
4) Il tenore dei suoi post-it è un mix letale tra Fabio Volo e Federico Moccia.


Il quindici gennaio però trovano la sua auto incendiata sotto casa e compare sulla sua pagina Facebook questo post dai toni melodrammatici - vi avviso è meno ammorbante leggere gli Annales di Tacito - in cui si denuncia il fatto lasciando intendere fosse stata opera di un suo hater.
Per tre minuti era riuscito a muovermi tenerezza e sdegno, per tre minuti mi stavo per indignare pubblicamente, poi è comparso questo


Morale? L'auto che si è incendiata , si è scoperto poi per un probabile cortocircuito, è quella di fianco ed è quindi solo per un caso ne è rimasta coinvolta anche quella di Francesco Sole e tutto il piagnisteo su Facebook era 'na fregnaccia.


Vedete un hashtag in timeline?
Prima di twittare anche voi di quell'argomento, aprite il tag e controllatene il contenuto.
Eviterete di fare come Parpiglia.
#ForzaEmma era per Emma Bonino, malata di cancro, e non di certo per Emma Marrone a Sanremo
.


Raga, non twittate più notizie fake burlone da lercio.it o bufale.net che poi confondete l'ex Ministro della Comunicazione Gasparri che le prende per vere e facciamo le figure di merda anche in UK.
Sì, ricordate bene, Gasparri sarebbe anche giornalista.



Sempre in tema di hashtag abbiamo anche Mariano di Vaio che forse non aveva ben capito che #jesuischarlie non doveva accompagnare i selfie a petto nudo in palestra.



Selvaggia Lucarelli acquisisce lo stesso pessimo lessico che Gasparri, noto portatore di pace e serenità su Twitter, aveva dedicato a Fedez definendo coso colorato il marito della Diaz.
Forse qualcuno dovrebbe ricordare alla Lucarelli che tutti qui la conosciamo perché ha sposato il figlio di Pappalardo e non certo il Principe del Galles.



Temo invece che il nuovo stagista del Tg3web non sia tornato al lavoro dopo le vacanze di Natale.


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.