02 feb 2015

Extra Fashion: il rapporto con gli animali

Il nostro primo rapporto con gli animali inizia con quelli di peluche, grazie a madri inconsapevoli di disastri e psico-drammi dell'umanità. (A casa Orfei funziona diversamente, ma questo è un altro discorso).
Da lì in poi, ogni animale, che sia di pezza, di plastica o di pelo vero sarà, a scelta: antropomorfizzato, modellato a nostra immagine e somiglianza, elevato allo status di Dio.

Si ricordi che:
- discendiamo dalla scimmia
- Instagram è governato dai gatti
- "il mio cane è talmente intelligente che dal mio sguardo capisce tutto" (salvo cagare everywhere)
- le femmine si tatuano farfalle
- i maschi si tatuano serpenti
- Gigi Marzullo ancora si chiede se i cani assomigliano ai padroni o i padroni assomigliano ai cani
- conosco trentenni che non dormono senza l'orsetto del Coccolino
- coi pesci rossi ci abbiamo provato tutti (fogna italiana cimitero in 3D di miliardi di Nemo)
- scendi il cane che lo piscio


Gonne fatte della stessa sostanza dell'orso.
Più precisamente con gli intestini dell'orso dall'addome svuotato.


Girare per Parigi con le sembianze da coniglio e coi capelli di lana: in Francia è il 112.


(Aiutatemy a scegliere!!!)


Ogni notte sogno un coccinellone gigante che si mangia il mio iPhone.
No, non potrei avere questa borsa.


Rivalutiamo le blatte, così ingiustamente bistrattate e temute.


Tanto amore per la sua carlina Matilda e poi si mette la gonna con la barboncina.
Traditrice.




Tingersi il ciuffo come il proprio cucciolone.
Buongiorno, vorrei fare una tinta: nuance Levriero Afgano agé.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.