02 feb 2015

Granola fatta in casa


Forse si potrebbe scegliere la vita (cit.) e comprare i cereali già pronti, buttarli in una ciotola di latte, mangiare e farla finita con queste menate culinarie.
Indubbiamente è un'opzione da tenere in considerazione, ma vi assicuro che la granola croccante fatta in casa è molto più buona dei Cerios, tutto sommato è semplice da fare e vi farà sentire molto orgoglioni del vostro operato.
Serve:
fiocchi d’avena 350 grammi
frutta secca mix 250 grammi
frutta disidratata a piacere 100 grammi
miele 100 ml
acqua 100 ml
olio di soia 50ml
zucchero di canna un cucchiaio

Fate sciogliere il miele lentamente con circa 50 grammi di olio di soia, 100 grammi di acqua e un cucchiaio di zucchero di canna. 
Se siete vegane o naziecobioambientaliste, potete usare lo sciroppo d'agave al posto del miele.
Ottenuto lo sciroppo lo dovete far freddare un pochino, intanto mischiate i fiocchi d'avena con la frutta secca e la frutta disidrata a vostra scelta.
Il mix di fiocchi va poi messo nello sciroppo di miele tiepido mescolando con un cucchiaio.
Il composto va quindi steso sulla placca del forno, coperta ovviamente con carta da forno, e va fatto tostare per circa 50 minuti a 150 gradi.
Non dovete abbandonare la granola al suo triste destino e andare a farvi i selfie, ma ogni dieci minuti dovete girare il mix per farlo tostare bene.
La mia foto ha i colori un pochino falsati perché arriva dal mio Instagram - seguitemi!- dopo una seduta di filtri.
Una volta cotta la potete porre in un vaso di vetro e conservare anche per una settimana.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.