12 feb 2015

Top of the flops general mix


Tra le cose che idealmente vorrei, oltre ad una collezione di Chanel Boy Bag, ci sono sicuramente delle gambe chilometriche e secche come quelle di Giselle, ma la natura mi ha riservato delle estremità inferiori più simili a quelle di Samvise Gamgee e me ne faccio una ragione rinunciando a vestitini inguinali.
Dovrebbe farlo pure Kim che è tanto bella e ha un visto stupendo,  ma è oggettivamente alta quanto un comodino Ikea e dovrebbe smetterla di mortificarsi con questi abiti da stangone.


Sempre dai Grammy 2015 abbiamo Rihanna con un abito di Valli che, visto in movimento e in sfilata, sembra molto bello.
Peccato che poi ad abito fermo e di profilo sembri un agglomerato di spugne da bagno esfolianti.


Madonna piantala per cortesia.
(Ma quello cos'è? Un reggisedere?)


Da non so quale altro red carpet abbiamo una irriconoscibile Uma Thurman che va diretta nell'album "Attrici bellissime rovinate dalla chirurgia estetica".



Su Sanremo per ora ho solo questo da dire:
1. Emma non potrebbe sembrare una signorina nemmeno in Elie Saab e Chopard.  Facciamocene una ragione
2. Meno male che poi hanno trovato un reggiseno per Arisa
3. Tiziano Ferro dovrebbe vincere il festival ad honorem per la sua esibizione
4. Rocío Muñoz Morales non so chi sia, ma io la voglio ricordare come Barbie Corrida



Dal mondo blogger.

Che Veronica Ferraro stia facendo una collaborazione con Adobe per una nuova relase di Photoshop?


Zagu Fashion si è trasformata in Barbara D'Urso.


Chiara Ferragni è eccessivamente magra, su questo siamo tutte d'accordo.
Si può riflettere se sia o meno il caso di mostrare un simile disagio - vecchia storia nella muooda - ma francamente i commenti di insulti e di odio sotto le sue foto per questo suo problema sono brutti  e fastidiosi quanto le sue scarpe.
Regolatevi.


Altro caso di body shaming.
E' successo che in diretta Giovanni Veronesi, regista di "Manuale d'Amore"e  conduttore del programma "Non è un paese per giovani" su Radio 2 ha detto: "Clio make up è una cicciona".


Giustamente Clio si è incazzata.


Solidarietà a Clio, i tuoi tutorial da Moira Orfei mi piacciono come mi piace Francesca Cacace, la prossima volta però ti suggerisco di rispondere al cafone di turno con questo.


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.