27 apr 2015

Extra Fashion: sicurezza stradale

Se la vita è una sfilata e la strada è una passerella quanto pericolo dobbiamo affrontare ogni volta che sfoderiamo i nostri outfits al pubblico?!
Non dimentichiamo che lo STREET style è cosa appunto di strada e come tale dovrebbe rispettare le norme di circolazione nel malvagio traffico cittadino.
Non sempre questo avviene. Ma noi ci teniamo alla pellaccia delle fashionissime (altrimenti il lunedì e il giovedì cosa facciamo?!) e prima di trovarcele nelle pagine di cronaca nera tipo

Fashion blogger di FAME internazionale investita da un tram
a Milano durante la settimana della muoda
Unico testimone il suo cane Marcilda che
ci racconta la dinamica dell'incidente: BAU

preferiamo fornire qualche spunto per la sicurezza stradale.

Questo è l'abbigliamento ideale per rivalersi su qualunque assicurazione in caso di incidente.
Più visibile di lei c'è solo il tendone di Moira.


Da Marte ci dicono che per la sicurezza di tutti gli umani
qui il tram dovrebbe accelerare.


Indossare pantaloni che imitano la forma dei coni zavorrati di delimitazione stradale
farà rispettare la distanza di sicurezza tra voi e il prossimo.
Misantropia portami via.


Vestirsi come una Ferrari non vi dà il diritto di intralciare il traffico fuori dai marciapiedi
e può inoltre distrarre gli automobilisti più suscettibili.


Con un pizzico di fatica in più si può dare una grande mano all'ambiente.
Lasciate a casa l'auto anche quando vi dovete spostare con tutta la comunità ebraica.


Parastinchi fashion utilissimi in caso di esuberanza del tram.


Sfatiamo la leggenda secondo la quale l'autostop sarebbe illegale in Italia.
Resta il fatto che è da barbony.


A Milano è sempre un casino, figuriamoci con l'Expo.
Da maggio quindi, sarà buona cosa fare l'aperitivo con casco e guanti,
utilissimi anche in caso di rissa per l'ultima pizzetta farcita.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.