28 mag 2015

Bocconcini di puré allo speck

Arriva il periodo dell'anno in cui adoro fare brunch in giardino e aperitivi in terrazzo al tramonto, che mi sento tanto figa come Csaba.
Pensate che in queste occasioni io riesca a metter giù due patatine, pistacchi da sgusciare e analcolici biondi?
No, in pratica mi adopero come una nonna papera isterica per preparare buffet da esercito della salvezza che poi mi tocca invitare tutto il paese, ottuagenari compresi.
Per tale ragione voglio sempre ampliare il mio repertorio food comodo da mangiare in questi casi e poiché, come diceva Ungaretti, la patata tira...


BOCCONCINI DI PURE' ALLO SPECK

800g di patate lessate
80g di pecorino grattugiato
30g di burro salato
4 fette di speck tagliato al coltello dal trancetto (o comodi dadini già pronti)
2 cucchiai di erba cipollina disidratata
150ml di latte
2 uova
sale, pepe

Schiacciare le patate quando sono ancora calde, incorporare il burro salato, il pecorino, i tuorli delle uova, l'erba cipollina, lo speck tagliato a cubettini o pezzettini piccoli e il latte, amalgamare bene e se serve regolare di sale e pepe.
A parte montare gli albumi a neve ben ferma e incorporare delicatamente al composto di patate.
Suddividere il composto a cucchiaiate su una placca ricoperta di carta forno oppure (meglio) utilizzare gli stampi in silicone per i muffins o piccole forme, per i bocconcini quadrati ho usato questo stampo di Pavonidea.
Cuocere per circa 10-15 minuti in forno caldo a 200 gradi.

Se volete esagevave potete spennellare i bocconcini di puré con burro fuso prima di infornarli.



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.