27 mag 2015

Dolci Trame: lo shopping a Siena e su Farfetch

Diciamo la verità, quando si entra in un sito con l'intento di fare shopping, l'obiettivo finale è trovare ciò che vogliamo, nel colore che vogliamo e nella taglia che indossiamo, dritte come un kamikaze e non ce n'è per nessuno.
Nel frattempo il cielo potrebbe colorarsi di lilla, si costellerebbe di mini pony volanti, pioverebbero marshmallow e noi non potremmo mai accorgercene, accanite come siamo a rovistare nelle newsletter per capire dove diavolo è quel codice sconto e se abbiamo almeno la spedizione gratis.
Mai state così concentrate nemmeno durante la verifica sugli integrali e le derivate, ça va sans dire.

Figuriamoci se possiamo accorgerci che lo shop dal quale stiamo comprando è in realtà una vera boutique del centro storico di una delle nostre città italiane. Ma come?! Sono su Farfetch! Starò comprando in Inghilterra, in Danimarca... che spediscano da dove vogliono ma mi deve arrivare quella camicia a righe!
Ma quella camicia, quell'ultima camicia del tuo colore preferito e della tua taglia, è piegata e confezionata con cura da imprenditrici italiane soddisfatte di aver assortito proprio ciò che tu hai desiderato e comprato, che esistono sul territorio da decenni e che da anni, al passo coi tempi e forse persino pioniere del genere, sviluppano il proprio business anche mediante il canale virtuale che non conosce confini, né regioni, né città.
Un peccato, specie in questo caso, non conoscer la città.



La città è Siena, una delle più visitate al mondo in liason con Firenze e la Toscana tutta, il negozio di cui vi sto parlando è DOLCI TRAME, una solida realtà nata nel 1988, praticamente mentre noi guardavamo Kiss Me Licia.
Dolci Trame si trova in Via del Moro 4, a ridosso di una via pedonale tra le più frequentate di Siena e in lontananza non si può sospettare nulla.
Poi ci si avvicina e si vede ciò che hanno in vetrina e si pensa ah però, ne sanno.
Poi si entra e il colpo d'occhio sull'ambiente storico, valorizzato dall'illuminazione e dai complementi, e sulla disposizione di capi e accessori fa nuovamente pensare ah però, ne sanno.
Poi si ha cura (e avidità!) di guardare tutto (ma proprio tutto come ho fatto io) l'assortimento che hanno in negozio, i brand che hanno scelto (Isabel Marant, Stella Jean, n°21, Maison Martin Margiela, Dries Van Noten...) e quelli che non hanno scientemente voluto e si dice ah però, ne sanno.
Poi ti dicono che loro sono anche su Farfetch dal 2008 e dici beh, va beh, altro che ne sanno.

Foto trovata in rete e scelta perché c'è anche del cibo!
(credit eglegraziani.com)


Ileana Macri - N°21 - Isabel Marant - Golden Goose Deluxe Brand - Carven

Hanno anche Byredo nella boutique di Siena
(mentre online i profumi non sono su Farfetch ma qui: Archivio Shop)

Sicuro come l'oro che, spazzolandomi ogni sito di shopping online Farfetch compreso, sarò capitata a sognare su un loro capo senza accorgermi che sarebbe stato spedito da Siena, da un negozio che ha anche una sua anima concretamente tradizionale e di lungimiranza innovativa e sperimentale.
Adesso so una cosa in più: so dove guardare e come capire se posso portare nel cuore la gioia di aver acquistato un capo che proviene da un negozio vero e che per di più si trova in un posto del cuore, l'Italia.

Alberto Guardiani - Sara Roka - Boboutic - Adidas - Petit Bateau - Rosa Maria - Hache


Ma Elisabetta e Federica, le dolci proprietarie di Dolci Trame, si saranno accorte che sulle gonne di Stella Jean e sugli abiti di Sara Roka ho lasciato un po' di bava?
Giuro che è solo innocente bava glitterata al sapore di marshmallow. ❤



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.