11 giu 2015

Mastertrash: e allora diamoci fuoco alle papille gustative

Da una parte c'è l'Expo, la mania del cibo, degli chef stellati, dei food blog, italians do it better, slow food, l'aria montata al profumo di lichene d'islanda e i funghi cresciuti sulle muffe pregiate delle Valli dell'Uzbekistan Orientale.
Dall'altra c'è chi apre un food blog per condividere con il resto della Terra abominevoli schifezze fatte con dadi, sottilette ed uranio impoverito.

Le lasagne di prosciutto
Attenzione, non le lasagne col prosciutto, ma proprio di prosciutto.
Cioè?
Tre fette spesse di prosciutto cotto, intervallate da sottilette e cosparse di arachidi salate.
Praticamente il cibo del demonio.



 Pasta, ceci e sbobba
Vi pare normale vuotare una latta di passata, cucinarci dentro pasta e ceci, piazzarci sopra un intero peperoncino smangiucchiato e scriverne poi una ricetta?
No, a meno che non siate un immigrato americano che vive nel Canton Ticino da due mesi.



★  La ricetta contro il caldo: pasta tonno e sottilette
Che l'estate è la stagione del male l'ho già detto, e lo è soprattutto perché la gente inizia a cucinare ancora peggio, se possibile, rispetto al solito.
Insalatissima Rio Mare, pasta fredda con fagioli in scatola, oppure?
La pasta con il tonno e le sottilette.
E perché non l'insalata di riso con piselli e mascarpone?
Sentite, buttiamoci dell'acido sulle papille gustative e facciamola finita.



★  Il salame di cioccolato ambiguo
La prima regola per fotografare il cibo in un blog è che deve essere carino, appetitoso e bello.
Magari questo salame di cioccolato è ottimo, ma sembra cacca patogena di un cane al parco.
Francamente, avrei evitato il copyright, cestinato la foto e pulito il pc con CC Cleaner per sicurezza.



★ Il magatello per il vitello tonnato affogato
Se cucinassi una roba simile ci metterei sopra un coperchio, aspetterei che tutti siano fuori casa e lancerei il tutto dalla Rupe Tarpea in ginocchio su ceci secchi.
Non so, da dove cominciare, ma forse potrebbe essere una buona idea non mettere nella pentola un'intera bottiglia di olio.



Categoria: Oddio e questa roba ora cos'è?
Forse rigurgito neonatale?



E speriamo che rimanga solo nella tua cucina questa sbobba stracotta di tofu e verdure.



Qui io vedo un pollo secco con una cavalletta.
In realtà non so cosa sia e non voglio saperlo.



★  La ricetta inutile: il brodo vegetale
Ci voleva davvero un nuovo food blog che ci dicesse come fare un brodo vegetale in casa perché davvero da soli non ci saremmo mai arrivati.
Soprattutto ci serviva un brodo che sembrasse l'acqua sporca ed unta dei piatti.
SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.