13 lug 2015

Sformato di zucchine e mandorle da vera Amish



A breve girerò con un grembiule, la cuffietta, il carretto e la mia trasformazione in Sailor Amish sarà conclusa.
Per fare questo sformato praticamente non sono andata a fare la spesa, ma sono scesa in giardino ad approvvigionarmi di: zucchine, basilico e cipolla rossa.
Probabilmente vi rifilerò ricette con zucchine fino a settembre perché le infami si stanno moltiplicando nel mio orto come i conigli.
Scusate, immagino che di questa questione però ne debba parlare sul gruppo Amish Italiani di Facebook o con qualche eco-bio-vegan terrorista.
Per le uova invece sono andata dal vicino, proprio come nel Medioevo.

Occorre
3 zucchine
mezza cipolla rossa dolce piccola
Burro chiarificato qb
140 grammi di farina
2 cucchiaini di lievito istantaneo per torte salate
60 grammi di parmigiano
20 grammi di pecorino romano
2 uova
qualche foglia di basilico
mandorle

Lavate, pulite e tagliate cipolla e zucchine.
Mettete in padella le zucchine con il burro - ho specificato chiarificato per evitare che si bruci, ma se non lo avete aggiungete un goccio di olio evo al burro normale in modo che si abbassi il punto di fumo e potete cuocere le zucchine senza annerire il burro. Sennò uscite di casa e comprate quello chiarificato - e fatele saltare.
A circa metà cottura aggiungete la cipolla, salate e pepate.
Spegnete, aggiungete il basilico e passate il tutto con il frullatore ad immersione.
Una volta che la crema di zucchine è fredda dove aggiungere tutti gli altri ingredienti: farina, lievito, formaggio, qualche mandorla tritata e le uova.
Mettete in uno stampo da forno, guarnite con delle mandorle e cuocete a 170 gradi per una mezzora.
Controllate comunque lo sformato il metodo della nonna dello stecco perché ogni forno è un mondo a parte.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.