09 lug 2015

The neverending carboidrato story: schiacciatina di zucchine e pinoli

E venne l'afro-summer 2015, il clima tropicale, le zanzare più cattive di Sauron, le mosche più rincoglionite di Sara Tommasi ma noi, dopo un 2014 senza estate, possiamo solo stare tutti sudati e muti.
Fatto sta che il caldo toglie un po' di appetito. Ah sì? Così dicono in ascensore e in coda in posta ma io non sono poi così d'accordo. Più che altro toglie la voglia di mangiare robe bollenti: la zuppa di fagioli e polenta e brasato non sono propriamente dei piatti da portare in spiaggia, ecco.
But carboidrato never dies.
Quindi ecco che dopo qualche pranzo fresco a base di lattuga + pomodori + ceci + feta mi son sentita in colpa per tutto questo light e ho agito.


SCHIACCIATINA DI ZUCCHINE E PINOLI

350ml di acqua
50ml di olio evo
2 cucchiaini di sale
200g di farina 00
350g di zucchine
4 cucchiai di pinoli
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano

Mettere la farina in una ciotola e aggiungere gradatamente l'acqua, l'olio e il sale precedentemente mescolati in una brocca. Si otterrà una pastella fluida.
Aggiungere le zucchine tagliate a rondelle, i pinoli e mescolare.
Ricoprire una teglia con la carta forno e versarvi il composto, distribuendolo bene; poi aggiungere in superficie il Parmigiano, fare un veloce giro di olio e a piacere una macinata di pepe.
Cuocere in forno a 220° per mezz'ora abbondante.

Si presta a un sacco di varianti: con i pomodorini pachino o datterini e origano, con le cipolle, acciughe e uvette, tonno e pomodori secchi, o semplicemente con spezie o erbe aromatiche.
E' possibile anche utilizzare farine diverse dalla 00, come ad esempio quella di farro o quella integrale.



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.