17 ago 2015

Anna contro Anna: sfida all'ultimo capello e questioni tricologiche

In questo periodo di capello estivo che i santi e le madonne non bastano, perché beach-waves-tua-madre si può dire e si può dire anche che ci vediamo alle 21 perché alle 20 mi starò ancora sistemando la chioma o quello che ne rimane, ecco, questo periodo è proprio adatto per riflettere, a prescindere dal meteo e dal clima, sulle ingiustizie che ci distinguono l'una dall'altra e che creano il disagio sociale più o meno ampio, più o meno curabile, che può anche approdare nel patologico, delirante, ossessivo, compulsivo, maniacale, xanax.
E così la questione capelli, che trova ampio dibattimento da parte della sottoscritta, sfocia nella collezione di figurine di Anna contro Anna. Le differenze sono facili da trovare.

















SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.