06 ago 2015

Spiedini di mele e prosciutto di Praga

Dopo il Kaiserschmarren di settimana scorsa, ho voluto proseguire il filone dei sapori 'nordici' sfruttando delle belle mele rosse di Biancaneve per un piattino saporito e leggero, da accompagnare a un'insalatina fresca come antipasto, brunch o pranzo leggero.
Ci impiegherete davvero poco fare questi spiedini e ne uscirà un sapore raffinato col quale farete un figurone. Tranne che con gli amici i conoscenti che si cibano solo di cotoletta e patatineça va sans dire.


SPIEDINI DI MELE E PROSCIUTTO DI PRAGA

2 mele rosse (tipo Red Delicious o Stark)
4 prosciutto di Praga (o arrosto)
3 fette di provola o scamorza affumicata
timo e alloro
½ limone 
burro
sale e pepe
4 o 5 stecchi di legno per spedini

Riempire una ciotola con acqua fredda e il succo di limone, immergerci gli stecchi di legno.
Lavare le mele e tagliarle a fette di circa ½ cm per il senso della larghezza, la prima e l'ultima vanno scartate. Per ciascun spedino ne serviranno 3, quindi cercare di ottenerne 12 o 15.
Immergere le fette di mela nella ciotola con l'acqua acidulata.
Nel frattempo preparare le foglioline di timo, le fette di prosciutto divise a metà e i pezzi di formaggio nella dimensione un po' più piccola delle fette di mele.
Scolare le mele, asciugarle, poi salarle, peparle e cospargerle di timo.
Comporre gli spiedini mettendo alla base una fetta di mela, la mezza fetta di prosciutto ripiegata, il formaggio, poi ancora mela, prosciutto, formaggio e una terza fetta di mela. Guarnire con un fiocchettino di burro, una foglia di alloro e fissare il tutto con lo stecco.
Esaurire tutti gli ingredienti, disporre su una placca rivestita di carta forno e cuocere per circa un quarto d'ora a 220 gradi.



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.