29 ott 2015

Cheescake al caffè: senza glutine e senza cottura

Il senso di Gloria del light: sperimentare dolcetti leggeri per sapere che poi posso scofanarmi la parmigiana di melanzane (con le melanzane fritte ovviamente), la polenta con due etti di gorgonzola, una terrina di pizzoccheri, immense vasche di fonduta. Il mio senso di light è falso e dura poche ore.
Però intanto qualcosa di buono ne viene fuori, come questo dolcetto di sole 190 calorie per porzione calcolate con My Fitness Pal.
Altra confessione del giorno: la mia vita è cambiata da quando ho comprato i sacchetti sac a poche usa e getta, così ho potuto decorare la superficie delle tortine con soffici batuffolini cremosi, anziché spalmare a caso con la cazzuola Edil Chef.




CHEESCAKE LEGGERA AL CAFFE'

140g di farina di mandorle
85/90g di datteri medjoul denocciolati
20g di sciroppo d'acero (o miele)
200g di formaggio cremoso spalmabile light (tipo Philadelphia)
30g di zucchero a velo
1 cucchiaino di caffè solubile

Nel mixer amalgamare la farina di mandorle con i datteri tagliati a pezzetti, poi aggiungere anche lo sciroppo d'acero e amalgamare bene.
Si deve ottenere un composto che, pressato, si compatti e sia quindi indicato per fare da fondo alle cheescake. Quindi suddividerlo in stampini di silicone per tortine, pressarlo e compattarlo bene con il dorso di un cucchiaio bagnato sotto l'acqua corrente. (Con queste dosi usciranno circa 8 tortine).
Riporre lo stampo con le tortine in freezer per mezz'ora.
Intanto lavorare il formaggio cremoso con le fruste aggiungendo lo zucchero a velo e il caffè solubile setacciato attraverso un piccolo colino. Mettere la crema in una sac a poche e riporre in frigorifero.
Trascorsa la mezz'ora, sformare le tortine dallo stampo e metterle su un vassoio o in un contenitore largo e dai bordi bassi; prendere la crema e distribuirla sopra alle tortine. Conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Lo stampo salvavita che vedete in foto è di Pavonidea


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.