11 dic 2015

Quest'anno non voglio nessun ciondolo in acciaio sotto l'albero: la mia wishlist natalizia


Il bello di avere un blog è che puoi dire in anticipo a parenti ed amici cosa vuoi per Natale e poi non possono avere scusa perché DIAMINE L'HO DETTO A TUTTO L'INTERNETTE TU COME FACEVI A NON SAPERLO?
Quindi cari parenti, amici, conoscenti, spasimanti ahahah, ammiratori anonimi e generosi benefattori, prendete appunti e tirate fuori la carta di credito che oggi è l'11 dicembre e a comprare online i miei regali siete sempre in tempo.
Vi ho linkato tutto su Amazon, non avete scuse.
Vorrei che notaste che non ho messo: nessuna borsa costosa, nessun Mac fisso da 21.5 con monitor retina che tanto vorrei, nessun Iphone 6S plus argento, nessun cappotto in cammello di Max Mara perché tanto lo so che quelle cose, o mi fidanzo, o me le devo regalare da sola.
Voi però potete evitare di presentarvi alla mia porta con O-Bag, angeli Thun, trucchi Pupa o sciarpe Desigual e io eviterò di darvi lasagne surgelate dell'Eurospin da mangiare per ricambiare il favore.
Andando con ordine:

Canon Power Shot N2
Ok la reflex, ok la bridge con lo zoom super power, ma questa è minuscola, mi ci sta nella pochette e la posso portare ovunque.
Posso fotografare la colazione al bar con la luce migliore, passare la foto sullo smartphone, e metterla online.
Mi serve per Instagram, mi ci sta anche in tasca e non costa molto.
No, le foto non sono la stessa cosa con l'Iphone.
Su su.

Il libro di Garance Doré
Posso io vivere senza quel libro?
L'ho già inserito in due post, sono due mesi che ne parlo, cosa devo fare ancora?
Dai, costa quanto quei brutti libri di cucina che mi comprate sempre.

Andate da Cos
Davvero non mi frega nulla di altri negozi.
A me piace Cos.
Compratemi qualsiasi cosa da Cos e io sono felice.
Un maglione, un colletto, un cappottino, una collanina, guanti o dei calzini.
Quello che volete.

La cipria di Guerlain
Voglio solo quella, quella che profuma di violetta e con cui potrei sentirmi anziana con classe come merito.
Nessun altro trucco.

Andate da Zara Home
Devo finire di arredare casa e qualsiasi cornice barocca, candelabro, coperta di pelliccia, vasetto, cazzillo o candela va bene.
Casa mia è bianca e grigia.
Regolatevi.

Una borsetta colorata di Lazzari
Piccola, a tracolla, possibilmente verdone.

Jo Malone Pera e Fresia
Se volete regalarmi Poison di Dior vi rifilo i sofficini Findus coi funghi al forno belli esplosi e scomposti per il pranzo di Natale.

Scarpette in velluto
Sono di Zara, sono quelle della nonna, con il tacchetto da Regina Elisabetta, costano poco e mi fate felice.

In ordine sparso vi ricordo che Rossana è felice anche con: tè a profusione - suggerisco Kusmi Detox al pompelmo o Lov Organic - tazze di qualsiasi genere e foggia, tutte le più stupide inutilità di Tiger, libri di genere storico, libri di genere fantasy, abbonamento Spotify o Netflix che sono povera, candele di qualsiasi tipo e costo, pigiami morbidi di Oysho e un abbonamento a Sale e Pepe.
Ah dimenticavo, mi serve un ferro per capelli grosso che vorrei tanto le onde come le americane bionde e gnocche su Pinterest.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.