30 gen 2015

Chloé Drew nuova It-Bag


Non ci si può distrarre un attimo che qui si passa dalle Birkenstock agli stivali da escort d'alto bordo, dagli smalti bordòò a quelli bianco cadavere, dalle full skirt preppy alle gonne vita altissima in pelle da mistress incazzata.
Insomma, non c'è pace nel mondo della moda, soprattutto con le borse.
Era dai tempi in cui esplose la mania della Boston Luggage di Céline che non vedevo una borsa così sovraesposta nei fashion blog mondiali e nelle foto di street-style.
Questa volta però non è una capiente borsa da giorno, ma una piccola tracolla di Chloé.
La Drew ha una struttura rigida, pelle a grana grossa e hardware in metallo dorato, praticamente si può indossare in qualsiasi momento della giornata e con qualsiasi outfit.
Bella e versatile quanto una Céline Box e, manco a dirlo, cara quanto un piccolo cucciolo di unicorno albino.
Questo letale mix è sufficiente per farcela percepire assolutamente necessaria e desiderabile quanto un'uscita a cena con Ryan Gosling.

Vorrei ricordare, in caso ci sia qualche benefattore anonimo online, che tra due giorni è il mio compleanno!










SHARE:

Impariamo dalle campagne pubblicitarie - Fashion Adv 2015

G-Star ci insegna le prove da fare in camerino per capire se il jeans è veramente elasticizzato.


Una nuvola di gas intestinale ti mette le aaaaali !


L'umiliazione di Kanye West, vestito di perline nel parcheggio
del Centro Commerciale Le Befane di Rimini.
La prossima volta impari a dare più soldi a Kim.


Céline promuove il trend delle orecchie a sventola.
Se non le avete non disperate: basta riporre il contenuto della vostra borsa
dietro ai padiglioni auricolari, e il gioco è fatto!


Se a Natale hai ricevuto regali doppi non graditi, ricordati che c'è Depop:
coi soldi guadagnati ti ci paghi la vacanza al mare!

SHARE:

29 gen 2015

Top of the flops Uomo edition

Sono anni, decenni e secoli, che noi donne pazientemente sopportiamo le lagne dei maschi eterosessuali nei confronti dei nostri look.
Ci vengono mosse critiche, totalmente infondate perché ben lo sappiamo che gli uomini comprendono nulla di muooda, su ogni versante.

No, le ballerine che sono orrende. Il tacco 13 anche per uscire a pisciare il cane.
Lo smalto se è nude è insignificante e non si vede, se è rosso è troppo forte e volgare.
Solo un velo di mascara e un po' di fondotinta perché: "Mi piace il trucco naturale, la donna acqua e sapone" per poi girarsi alla vista di troioni da sbarco.
Le collant pesanti no, meglio la gamba nuda o le calze velate anche con la tempesta di neve perfetta.
Il pigiama pesante è anti sesso.
MA ALLORA BASTAH.
Ma cosa volete?
Cosa dovremmo dire noi che passate il vostro tempo libero a depilarvi le sopracciglia e a mettervi le creme anti rughe sul contorno occhi?
In nome di Darwin, tornate a vestirvi da uomini e a comportarvi da uomini.
Andate allo stadio e buttate la tessera abbonamento del centro estetico.


TIRATE GIU' QUEI RISVOLTI
Questa storia dei pantaloni risvoltati vi sta sfuggendo di mano.




RIMETTETEVI LE CALZE
Basta, Maria io chiudo la busta che non ce la faccio più a vedere le caviglie degli uomini anche in pieno inverno.




TAGLIATE QUELLA BARBA
Quando vi abbiamo detto che ci piaceva la barba intendevamo la barbetta come Ryan Gosling, non come Gandalf il Grigio.



TORNATE A COMPRARE I PANTALONI NEL REPARTO UOMINI
Basta, finitela di rubarci gli skinny colorati nel reparto donna di Zara.
Volete per caso anche il nostro mestruo ogni mese?




*Le immagini sono tratte dal  Pitti e dalla recente Fashion Uic

SHARE:

Involtini di radicchio e noci


Tra le cose che più detesto in cucina registro:
1. Il melone
Insano frutto che odora inequivocabilmente di decomposizione.
2. Il granchio
Temo di aver subito qualche trauma infantile in merito, ma per me i granchi sono i ragni del mare.
Con granchio intero nel piatto io sfioro la crisi isterica.
3. Le fettine di carne di manzo
Presente quelle fettine di carne rossa che ci rifilavano da piccoli? Quelle cotte e stoppose? Che se lanciate contro il muro possono aprire uno stargate? Quelle con cui si fanno anche gli involtini?
Bene, per proprietà transitiva detesto anche gli involtini di carne.
Infatti io li faccio così.
Occorre
Radicchio lungo
Carne trita scelta
Amaretti
Latte
Noci tritate
Uovo
Sale 
Pepe

Per la cottura
Olio evo qb
Pangrattato

Il principio è molto semplice: basta sfogliare un ceppo di radicchio lungo e sbollentare le foglie per un minuto, in questo modo risulteranno morbide e potranno essere arrotolate.
Per mantenere bene il colore potete aggiungere un goccio di aceto rosso all'acqua bollente e poi immergere le foglie sbollentate in una bacinella di acqua con ghiaccio.
Fatto questo non vi resta che preparare il ripieno (per una versione vegetariana vi rimando ad una ricetta di Gloria) iniziando a mettere a bagno una piccola manciata di amaretti nel latte caldo.
Gli amaretti sono in sostituzione al classico pane ammollato, danno un gusto leggermente dolce che ben si sposa con l'amaro del radicchio e vanno poi aggiunti alla carne e agli altri ingredienti, esattamente come fareste per un polpettone o un ripieno.
Successivamente basta avvolgere nella foglia morbida di radicchio il ripieno fatto di carne, amaretti e noci e riempire la vostra teglia.
Gli involtini vanno cosparsi di pangrattato ed un filo d'olio e cotti in forno a 180° per circa 30/40 minuti in base alla grandezza.

SHARE:

28 gen 2015

H&M: primavera 2015 novità e lookbook


L'estate,2014, oltre che per la pioggia tropicale, l'ebola e le secchiate d'acqua, verrà da me ricordata per un'avvento di enorme portata civile: l'apertura dello shop online di H&M anche per noi italiani.
Proprio l'altro giorno ho effettuato il primo acquisto su H&M e devo dire che le cose non sono proprio andate benissimo:

1. Il corriere ha lanciato il collo al di là del cancello di due metri mentre gli stavo aprendo. Mi ha urlato: "Tanto son vestiti non si romponooooh". In realtà avevo comprato quasi esclusivamente cose per la casa, mortacci sua.
2. Il collo sembrava esploso e per trenta secondi ho temuto potesse contenere Uranio Impoverito o tracce di antrace.
3. Ho pagato una tazza che in bolla c'era, ma nel pacco NO. 
Una delusione pari a quando vado al bar al mattino e scopro che la brioche che ho scelto è vuota e non alla crema.

Insieme a cose per casalinghe disperata ho ordinato anche una bellissima felpa effetto neoprene a righe cause we love righe marinarette parigine dal taglio ad A che smagrisce anche me e questa giacca che è anche nel lookbook primaverile ma quante ne so.





Nel lookbook maschile invece compare David, avvertite anche voi odore di fiori e gelsomini come in tutte le apparizioni divine che si rispettino?



SHARE:

Goolp! Sta arrivando San Valentino: idee regalo low cost

Vediamo di non osteggiare questa ricorrenza perché ho appena scoperto che ci sono donne che si fanno la piega solo al 14 febbraio. Che se no poi i parrucchieri come fanno?
E son le stesse donne che si mettono in piega solo al 14 febbraio. Che se no poi gli uomini come fanno?
Quindi w la Festa dell'Ammmòre, giorno in cui nei nostri sogni aumentano le probabilità statistiche di ricevere un bel brillocco o una borsa di Chanel.
Anche se la realtà ci vede a cena col Groupon: storie vere verificabili su Instagram: al 14 febbraio sono tutti da Nando Pesce Pazzo, foto del guazzetto morto col tag #sanvalentino #amorevero #bellavita.

E' chiaro a tutti che procederemo con un pensierino, poiché - cosa da scrivere sul poetico biglietto - il regalo più grande è la nostra essenza, la nostra pazienza e la nostra strenua resistenza. (Se poi vi firmate Enza potete anche buttare nel cesso i libri di Alda Merini).
Ecco dunque una selezione di idee regalo tratte dal fornitissimo GOOLP!.



SHARE:

27 gen 2015

Mr. Wonderful: dove comprare cose inutili ma tremendamente carine



Vi siete mai trovate a comprare asciuga piatti online solo perché carini e perché stavano bene con le presine della vostra cucina?
Oppure un porta bustine da tè perché vi piaceva un sacco il font della scritta?
Se la risposta è sì, fate anche voi parte dell'oscuro club delle amanti delle cose inutili, ma tanto carine.
Il regno galattico di tutta questa serie di oggetti di dubbio utilizzo è Mr Wonderful, un e-shop spagnolo dove potete trovare qualsiasi cosa legata al lifestyle per la casa e alla cartoleria.
Ci sono tazze, tazze di coppia - voglio un fidanzato solo per poter comprare la doppia tazza donuts - tazze take away in ceramica, timbri, stickers per il muro, agende, adesivi, gomme, candele, libri, carta regalo e sacchetti.
Probabilmente ci potete trovare anche gli unicorni rosa.













SHARE:

Da Londra la Nail Art fai da te facile e veloce: MoYou

La Nail Art per me è un tema scottante tanto quanto i capelli di Sandro Mayer, Lory Del Santo regista, Berlusconi politico.
Sono fan estrema della tinta unita ma guardo Mikeligna su Real Time, con la stessa curiosità morbosa di quando si sbircia dalla finestra il vicino di casa nudo.
Le nail art minimal sono spesso molto belle ma - mi arrendo alla noia - oltre il monocromatico liscio non vado.


Settimana scorsa ho fatto un giro alla fiera Homi, novità per la casa, la bigiotteria e il lifestyle.
E al padiglione 18, stand F39, le ragazze di MoYou mi hanno sequestrata per una prova su unghia: il demonio tentatore, la nail art fai da te più veloce del west.
Dopo alcuni secondi di panico-paura mi lascio andare alla curiosità, cedendo con coraggio il mio anulare sinistro.

Tra centinaia di piccoli disegni impressi in bassorilievo su una piastra metallica scelgo al volo il tris (ah, la trasgressione del gioco d'azzardo!), scelgo il colore bianco e in pochi istanti tutto si è svolto così:
- pennellata di smalto sul disegno (il bassorilievo si è dunque riempito di colore)
- passata di paletta sopra il disegno (per rimuovere gli eccessi di smalto tutti intorno al disegno stesso)
- pressione omogenea di un tampone sopra al disegno (e magicamente il disegno si trovava trasferito sul tampone)
- pressione omogenea del timbro-tampone sulla mia unghia (e magicamente il disegno si trovava trasferito sul mio anulare)
- rimozione degli eccessi di disegno dal mio dito con pezzolina imbevuta di acetone
- applicazione di top-coat trasparente per fissare il disegno



Se, come me, preferite guardare le figure ecco il video dedicato al procedimento.
Sul sito di MoYou si possono acquistare i kit di piastrine con i disegni, timbro-tampone e smalti dedicati. Il risultato è comunque garantito anche con gli smalti tradizionali.
La novità arriva da Londra e offre la fantastica opportunità di arrangiarsi, spendendo molto meno di una decorazione fatta in un salone beauty.
Io mi sto facendo tentare dai pois, dai fumetti, dai temi natalizi (con un certo anticipo...).




















SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.