19 feb 2016

E' arrivato nuovo cibo: la box senza glutine di FreeGlù

Quando si tratta di mangiare qualcosa di nuovo e mai provato prima non ci tiriamo affatto indietro. Eravamo così fin da bambine: prima di dire non mi piace assaggiavamo e poi solitamente ci piaceva.
E' così che all'età di un anno (applausi, signore e signori) ero baby campionessa di riconoscimento del Parmigiano Reggiano dal Grana Padano ed è così che una mini Rossana piangeva per avere la crema di riso condita con la colatura di alici di Cetara.
Al cibo non diciamo mai di no e ancora mi chiedo perché all'Expo eravamo in fila al padiglione del Giappone dimenticandoci che in quello dello Zimbabwe c'era l'hamburger di coccodrillo impanato nella farina di baobab: abbiamo evidentemente perso un'occasione di sport estremo.



Ma fortunatamente, lasciati in pace l'adrenalina e i coccodrilli, in questi giorni ci stiamo dedicando all'esplorazione di sapori più domestici e certamente più graditi.
Abbiamo recentemente scoperto FreeGlù, un nuovo sito dedicato al mondo del cibo senza glutine: siamo celiache? No. Siamo intolleranti al glutine? No. Ma siamo inguaribili onnivore.
Sono felice di constatare che nell'ultimo periodo il settore gluten free si stia ampliando molto rispetto agli anni passati e stia offrendo delle proposte di cibo sano per tutti coloro che ne hanno vitale necessità e anche per tutti coloro che, essendo cibocuriosi come me, hanno voglia di provare qualcosa di diverso per variare la propria alimentazione.

ovvero tartufini di frutta secca e cacao

Qui su Marte ogni tanto proponiamo delle ricette prive di glutine, ma non sempre si ha voglia e tempo di prodursi snack dolci o salati in casa.
Ecco quindi che il team di FreeGlù lavora ricercando e assaggiando i prodotti senza glutine presenti nel mercato internazionale e ogni mese ne seleziona i migliori che costituiranno il contenuto della "mistery box" che arriverà a casa a chi ha deciso di acquistarne una o di abbonarsi, ma in questo video Enrico (che è pure carino!) spiega tutto meglio di me.

Ora sapete cosa mi mangerò in questi giorni: io informo sul cibo ma non lo offro perché, come ai tempi della scuola, la merenda buona dura sempre troppo poco. egoist.
Qui sotto potete ammirare la gioia di trovarci patatine e cioccolato!


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.