04 mar 2016

Ci sono cose che non si possono affrontare, per tutto il resto c'è il cioccolato

Qui su Marte parliamo spesso di profumi, vestiti, scarpe, borse, detersivi col packaging instagrammabile che costano quanto un resto di dinosauro trafugato al museo civico di storia naturale, acquisti compulsivi e shopping di oggetti che rimangono nel cassetto dei desideri per colpa di David Beckham che non ci ha voluto sposare lasciandoci povere e affamate.
Ma abbiamo anche grandi parole di elogio e intoniamo celestiali inni alla gioia per la pastasciutta, la pizza e cioccolato, perché siamo fermamente convinte che alla fine non baratteremmo mai il comfort food del cuore per scarpe e borse.


AMICHE DI PANZA, AMICHE DI SOSTANZA

Probabilmente io e Rossana siamo amiche per le calorie perché non c'è mai stato un sentimento della nostra vita che ci abbia fatto rinunciare al cibo: sentiamo gli altri che dicono che per la paura, la delusione, la gioia, la tristezza, la rabbia, il dolore gli si è chiuso lo stomaco. Ci guardiamo in faccia e diciamo BOH, come se fossimo reduci da un'intervista con Gigi Marzullo.
Non lasciateci in astinenza da cioccolato o dovrete subire i nostri deliri poetici al limite del Ciao Maria, io esco:
    Beata Emma che si chiama Marrone,
    latte, fondente o gianduia,
    è una dura questione.
A parole, a fatti e a sembiante not so skinny, sveliamo tutta la nostra golosità: come quando io, reduce da due giorni da un intervento chirurgico, ho allegramente pranzato con un piatto di pizzoccheri e un tris di muffin alla Nutella e come quando Rossana per guarire dalla nausea ha cenato a pizza e crema catalana. Funziona, provare per credere.

★ Avrai la Boyfriend di Chanel ma non mangerai mai più una baguette. Ehm...
★ Avrai le Tango di Valentino ma dirai sempre no alla parmigiana di melanzane. Ehm...
★ Avrai la Georgia di Chloé ma non potrai più affondare il cucchiaio nella Nutella. Ehm...

CITAZIONI DISCUTIBILI MA EFFICACI

Sarebbe umano secondo voi un baratto di questo tipo? E' possibile rinunciare al cibo forevah in nome della moda? Non è stata proprio Coco Chanel a dire la moda passa il cioccolato resta?!
E citiamo un attimo i reality proibitivi e quelli che vanno sull'Isola dei Famosi: per me sono pazzi o sono eroi. Giorni e giorni di bacche e riso bollito e si devono procacciare il cibo come i gatti randagi, per cosa poi? Per un briciolo di notorietà che tanto noi ricorderemo solo così.

Non ce la faremo mai a metterci a dieta.
(Perdoname madre por mi scontrino del supermercato da 287 euro).

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.