24 mar 2016

Oysho: costumi da bagno estate 2016 perché alle ferie non manca poi così tanto

Sono una persona ottimista e lo si evince chiaramente da due fatti: è marzo e già parlo di costumi pensando al mare e penso anche di mettermi in costume senza che Green Peace lanci l'allarme di una balena spiaggiata nel Mediterraneo.
In fatto di costumi ho sempre gusti femminili: mi piacciono anni 50, bianchi su colorito bianco, con le righe e i reggiseni di forme discutibili.
Talvolta anche con stampe assurde tipo dinosauri, squaletti o ananas.
Chi non desidera d'altronde un costume anni 50 con sopra degli ananas?
Roba che a Formentera mi bloccherebbero all'aeroporto per dirmi di andare a fare la disagiata e la nerd sulle coste della Scozia insieme al resto della popolazione mondiale sprovvista di melanina. 
Ho iniziato a guardare le varie collezioni di costumi da bagno e quella di Oysho mi è piaciuta un sacco.
Abbiamo tutto il desiderabile: vestiti bianchi virginali e pallore, costumi interi anni 50, righe e modelle non abbronzate.
Bravi.
Nei prossimi episodi parleremo sicuramente anche di stampe discutibili, non vi deluderò.













SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.