16 giu 2016

Cinque cose per sopravvivere all'estate e al caldo


Come fanno le persone ad essere belle col caldo?
Come fanno le turiste americane di Pinterest ad essere carine mentre girano in un'assolata Santorini?
Solo io sono sempre sfranta, con la pelle lucida e i capelli crespi?
Lo so, oggi diluvia, ma io mi porto avanti e inizio a pensare alle cose essenziali che mi servono per sopravvivere al caldo e sembrare una persona umana.

1) ACQUA SPRAY SOLARE
La crema sempre e comunque, anche in città, tutti i santi giorni perché non mi interessa abbronzarmi, ma soprattutto non voglio malattie, macchie e rughe.
Il problema è che quando fa davvero caldo la crema mi fa diventare unta come una porzione di cuoppo fritto napoletano.
Grazie a Clio ho scoperto l'esistenza delle acque solari spray da borsa.
Praticamente sono come le acque termali rinfrescanti solo che hanno la protezione.
Meraviglia!

2) CREMA AL GERANIO DI AESOP
Questa serve contro le zanzare bastarde.
Il geranio le allontana.
Non funziona bene come l'Autan - se andate all'idroscalo non va bene ecco - ma per un posto popolato da un quantitativo umano di zanzare va bene e non impatacca la pelle come tutti i repellenti che lasciano una patina tossica devastante.

3) CREMA ALL'ACQUA DI TONYMOLY
Mi serve una crema leggera, che si assorbe subito perché sennò divento unta in un modo imbarazzante nel giro di quindici minuti.
Questa va benone e costa 20 €.

4) CIPRIA
Il salvavita!
L'anno scorso, durante la maledetta estate torrida, nelle giornate milanesi entravo disperata da Sephora random a provare ciprie per opacizzarmi.
Che fatica.
Le mie preferite sono: Laura Mercier, Guerlain alla violetta e Kiko.

5) SIERO PHYTO
Chi mi segue su Snapchat lo sa: mi lamento sempre dei miei capelli di merda.
Sono ad un livello di crespo Hermione Granger e la Pietra Filosofale, davvero non so più cosa fare.
Ero persino passata al bio, ma con pessimi risultati.
Devo dire che questo siero è l'unica cosa che mi aiuta e spesso lo uso quando faccio asciugare i capelli naturali d'estate con la speranza di sembrare una surfista californiana, ma poi sembro Shakira nel video di Whenever Wherever.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.