21 lug 2016

Ciambelline (ma anche ciambellone) ai mirtilli e cocco

Ci sono tante leggende qui su Marte: molti pensano che io e Rossana siamo sorelle, altri pensano che siamo foodblogger, altri ancora pensano che un tempo eravamo magre.
No, scherzavo, quest'ultima cosa non ce l'ha mai detta nessuno e chissà come mai.
Fatto sta che non siamo sorelle e non siamo nemmeno foodblogger perché parliamo di tantissime cose oltre al cibo (strano ma vero). Poi sì, postiamo due ricette a settimana ma fondamentalmente è per condividere quel minimo di carbo-idratazione necessaria alla sopravvivenza della specie marziana.


Ora che ho chiarito la posizione non sono foodblogger, mi sento più rilassata nell'affrontare la questione momenti di sclero in cucina.
Ho voglia di dolce, decido di pensare a un impasto che non contenga burro - un afflato dietetico che Marisa Laurito mi perdonerà - e nemmeno uova, perché a pranzo avevo mangiato una frittata con le cipolle praticamente per 12 persone.
Assemblo farina, zucchero, latte, olio di girasole e yogurt. Yogurt. Madovecacchioèloyogurt. Ok è finito e non mi ero accorta, attimi di sclero perché in frigo non c'é né lo yogurt greco, né il quark, né il mascarpone (la disperazione avrebbe fatto abbandonare subito i propositi del light).
Ho solo un formaggio spalmabile con lo 0,000000000003% di grassi. Che non va bene perché un po' di materia grassa mi serviva. Va beh, io procedo lo stesso perché voglio fare merenda con le ciambelline.
Faccio l'impasto, bello liscio, profumato. Gigante. Con queste dosi esce una bella palla e la mia idea di fare le ciambelline, anziché essere un'operazione zen, diventa pacata come Stephanie Forrester.
E pian piano queste ciambelline sono diventate ciambelle medie per poi culminare in una ciambella gigante, manifestazione estrema del non c'ho più voglia.
Detto questo, sono troppo buone, col gelato e i mirtilli freschi sono una manna e a colazione nel latte pure. Non usate il Philadelphia light ma un bello yogurt intero di vacca grassa del Trentino.

CIAMBELLINE AI MIRTILLI E COCCO

300g di farina con lievito (o più)
75g di zucchero
125g di yogurt bianco intero
100ml di latte
100ml di olio di girasole
marmellata di mirtilli
cocco rapé
Per servire: gelato, mirtilli freschi

In una ciotola, mescolare la farina con lo zucchero, poi aggiungere lo yogurt, il latte e l'olio per ottenre un impasto morbido e liscio. Se serve aggiungere farina (io l'ho fattao assai).
Dividere l'impasto in tanti pezzi quante ciambelline volete realizzare (10 pezzi = 20 ciambelline), appiattire ogni pezzo a quadrato o rettangolo col mattarello. Con un cucchiaio stendere sopra un po' di marmellata di mirtilli e una spolverata generosa di cocco rapé, arrotolare e tagliare il bastoncino di pasta a metà nel senso della lunghezza, se ne otterranno due, ciascuno va attorcigliato su se stesso e poi chiuso a formare la ciambellina. Proseguire fino a esaurire l'impasto o la pazienza.
Cuocere in forno a 180° per 20 minuti se le ciambelline sono piccole o per più tempo se le fate più grosse.




La tazza del gelato del cuore è di Easy Life
ormai la nostra seconda droga in cucina dopo il cibo

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.