29 lug 2016

Dove mangiare e dove dormire in Cilento: Acciaroli e dintorni

A scuola ho sempre preferito la geografia alla matematica e anche a distanza di anni non posso altro che confermare questa tendenza.
Parlando ad esempio di frazioni, ditemi voi se preferite la tristezza di avere solo tre settimi di pizza, la complessità dei numeri razionali applicati alla geometria non euclidea o la bellezza dei paesi italiani.
Io la pizza la voglio intera, di geometria euclidea non ci ho mai capito una mazza ma so che c'hanno ragione quelli di Autostrade per l'Italia quando sui cartelloni ci dicono sei in un Paese meraviglioso.



Geolocalizziamoci: Campania, provincia di Salerno, Cilento, Pollica e le sue frazioni sul mare Pioppi - Capitale mondiale della Dieta Mediterranea - e Acciaroli, da anni Bandiera blu e regina delle 5 vele di Legambiente.
Potrei romanticamente dirvi che mi sono affezionata a questa meravigliosa terra per i suoi tramonti mozzafiato (ed è vero), per lo stupore, la comodità e la bellezza di avere dei paesaggi molto diversi nel giro di pochissimi chilometri (ed è vero), per l'accoglienza genuina di cuore delle sue persone (ed è vero).
Ma onestamente parlando la cosa che più mi lega a questa terra è la bava. Un po' meno romantico ma rende bene l'idea di quanto il Cilento sappia nutrire adeguatamente lo spirito ma anche lo stomaco.
Ecco, se il mio viaggio in Cilento fosse un romanzo, parafraserei senz'altro Ernest Hemingway che nel 1952 frequentò parecchio Acciaroli e dintorni, e lo intitolerei La Bava e il Mare.
E direi che dopo aver fatto rivoltare nella tomba un premio nobel della letteratura, posso anche entrare nel dettaglio dei posti che vi consiglierei e perché.


RESIDENZA LE SERRE e LIDO LE SERRE DI MARE | Acciaroli
Il posto ideale per tutti quelli a cui piace vincere facile: la Residenza Le Serre è un antico casale sulla collina che domina Acciaroli, nel parco Nazionale del Cilento. La vista è unica, i tramonti sembrano uno spettacolo privato, di fronte il mare, alle spalle gli ulivi, le strade di campagna: silenzio, parla la natura.
Le stanze e gli spazi comuni sono curati in ogni minimo dettaglio, i pavimenti e gli arredi della casa sono molto instagrammabili e le colazioni generose e genuine. La formula è a bed & breakfast, l'accoglienza di Paola è generosa e di gran cuore, nonché attenta ai dettagli che fanno felici gli ospiti.
In pochi minuti di auto o di ape calessino (tenersi strette le tette!) si raggiunge il lido Le Serre di Mare dove c'è la premurosa Betty che organizza il relax in spiaggia e organizza gli aperitivi per una vita più giusta.
Dopo una giornata di mare si può vivere il centro di Acciaroli con una rilassante passeggiata nel borgo o al porto, dalla torre normanna fino alla statua della Madonna. Guardate la bellezza delle tinte e del paesaggio: il Cilento è così, pieno di colori e di profumi.

La vista dalla Residenza Le Serre

Interni, colazione, pavimenti e vista dalla finestra della mia camera... wow!

Il mare di Acciaroli

Lido Le Serre di Mare, aperitivo e blogger al lavoro

Acciaroli, Chiesa dell'Annunziata

Il porto di Acciaroli

La statua della Madonna, in fondo alla passeggiata del porto

Acciaroli di notte


SUSCETTIBILE, Ristorante e Camere | Pioppi
Sottotitolo: pesce freschissimo e sapori mediterranei su una terrazza bianca che contrasta il blu notte del mare. Love.
Antonio mi ha raccontato la sua storia di ristoratore, mi ha spiegato il valore dei prodotti del territorio e la varietà dei suoi sapori, ad esempio che le alici pescate a Camerota sono diverse dalle alici di Pioppi, pochi chilometri di mare ma molte differenze che riguardano il gusto del pesce e i fondali, dunque anche il tipo di pesca e i suoi relativi costi. Tutte attenzioni che esprimono il valore di un ristoratore capace e innamorato della sua terra. Altro pregio di Suscettibile? Il cambiamento, parola chiave della vita di Antonio e di suo fratello Enrico e delle proposte del loro menù.






LOCANDA LE TRE SORELLE, Ristorante e Appartamenti | Casal Velino
Provate ad andare a pranzo da mamma Franca (che alle tre figlie ha dedicato il nome del locale), mangiate i suoi piatti e poi ditemi se riuscite ad andarvene senza aver implorato l'adozione. Io ho fatto molta fatica.
Insieme ai miei compagni di viaggio abbiamo trascorso la mattina nella cucina della Locanda Le Tre Sorelle, per carpire i sapori del Cilento e qualche segreto della professione (ce la farò mai a sfilettare il pesce senza farlo sembrare vittima di un massacro?).
Guardate le foto e comprendete con quanta fatica stia scrivendo quest'articolo. Fame.





Questi piatti di pasta, indimenticabili


I MORESANI, Agriturismo e Azienda Agricola | Casal Velino
Questo è certamente uno degli agriturismi più belli e completi in cui sia stata finora: nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, terreni molto ampi e curati, così come gli edifici, la piscina e la zona relax; un bel maneggio e l'ampia produzione di formaggi, salumi, olio, conserve, farine... tutto proposto tra gli ingredienti del menù genuino de I Moresani. Dopo una passeggiata a cavallo nella macchia mediterranea, un percorso di trekking o un giro in bicicletta, è bello sedersi a tavola, mangiare di gusto e anche in abbondanza perché tanto quando il cibo è davvero buono e di qualità lo si digerisce serenamente. Gioia.


Quanta atleticità...

Ho mangiato molto di più di quello che ho fotografato... La fame era prepotente.




Ve lo dico, se avete in programma un viaggio in Cilento avete solo la mia invidia.
E se questo post vi ha creato il buco allo stomaco, potete sempre trasformarlo in voragine andando a leggere la prima parte delle mie memorie cilentane con la ricetta delle melanzane 'mbuttunate.

Ma La Bava e il Mare è un romanzo che non avrà mai fine.
Cilento, non ti libererai facilmente di me.







Fotografie scattate con Canon EOS M3 | Asus Zenfone Zoom

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.