28 lug 2016

#POSTESTYLE: Beatrice Bazzano vince il Contest

La figura del portalettere può scatenare diversi sentimenti: si può pensare a Pollara e Massimo Troisi, ai conti da pagare che non vogliamo ricevere o ad un'epoca che ormai non c'è più, fatta di lettere pensate, scritte a mano e attese come un regalo di Natale.
Sono vecchia quanto basta per aver avuto degli amici di penna, per aver scritto lettere a mano, scegliendo la carta e i colori e per aver atteso anche due settimane prima di ricevere una risposta.
Altroché le spunte su Whatsapp.


La storia dei portalettere è fatta anche dalle loro uniformi - sono bellissime da vedere alcune foto dell'Istituto Luce dei portalettere del dopoguerra - che sono entrate nella storia del nostro paese.
Vi avevamo già parlato del concorso postestyle e ora c'è una vincitrice con una nuova uniforme che andrà a sostituire quella vecchia a cui tutti ora siamo abituati.
L’uniforme nuova - quella vecchia risaliva al 1998 - verrà realizzata infatti sull’idea di una giovanissima studentessa di 22 anni dell’Istituto Modartech: Beatrice Bazzano che ha sbaragliato la concorrenza e ha convinto tutti con il suo progetto coerente e riconoscibile.
I suoi modelli hanno infatti vinto il contest di Poste italiane e Beatrice avrà una borsa di studio del valore di 20.000 euro per accedere a un master e proseguire con gli studi.

Ecco la nuova divisa.



SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.