04 ago 2016

Torta di mandorle e mirtilli ( senza glutine )

Settimana scorsa sono stata a cena da Rossana e le ho detto "amica, io porto il dolce".
Così ho pensato a qualcosa di fresco e ho fatto questa torta con la farina di mandorle e i mirtilli; non ci ho messo il burro ma l'olio, non ci ho messo lo zucchero ma il miele.
Appena sfornata il profumo era molto convincente, ho aspettato che si raffreddasse, l'ho ricoperta di crema alla vaniglia e mirtilli freschi e poi il dubbio atroce: e se non è buona?!
Così ne ho tolto una fetta e me la sono mangiata. Da vera amica in-fame. Ma anche da amica premurosa, dovevo pur accertarmi della sua bontà prima di deludere le sue fauci!



TORTA DI MANDORLE E MIRTILLI

400g di farina di mandorle
3 cucchiai di semi di papavero
1 cucchiaino di lievito per dolci
½ cucchiaino di sale
½ cucchiaino di bicarbonato
120ml di girasole
120ml di miele
1 grande limone bio
3 uova
150g di mirtilli

Per la copertura:
170g di formaggio spalmabile
80g di yogurt bianco
2 cucchiai di miele
½ cucchiaino di vaniglia bourbon
150g di mirtilli

In una ciotola, unire la farina di mandorle, i semi di papavero, lievito, sale e il bicarbonato e tenere da parte. Scaldare l'olio e il miele in una casseruola a fuoco molto basso fino a quando si sono miscelati.
Spegnere il fuoco e grattarci dentro la scorza del limone. Spremere il limone e versarci dentro tre quarti del succo (il resto tenerlo da parte per la copertura).
Aggiungere il composto al miele nella ciotola con gli ingredienti secchi e mescolare bene; a parte sbattere le uova e poi aggiungerle al composto, incorporare anche i mirtilli e amalgamare delicatamente il tutto.
Versare in una tortiera (di circa 20-25cm di diametro) foderata di carta forno e cuocere a 180° per 45-50 minuti, eventualmente coprendo con un foglio di carta stagnola verso fino cottura se temete che si possa scurire troppo la superficie.

Mentre la torta si cuoce si può preparare la copertura: amalgamare bene il formaggio spalmabile con lo yogurt, il miele, l'estratto di vaniglia e il succo di limone rimasto. Riporre in frigo.
Quando la torta è pronta, farla raffreddare completamente, metterla sul piatto di portata, versarci sopra la crema alla vaniglia e i mirtilli freschi.


Forchetta della nonna, piattini Easy Life

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.