28 set 2016

Le palle che ci piacciono

Quante volte all'anno affermiamo con apparente convinzione da lunedì inizio la dieta?
Almeno cinquantadue. Come cinquantadue sono le settimane e quindi le domeniche in cui, dopo la peggior scofanata senza precedenti, giuriamo su una vittima a caso le nostre intenzioni a basso contenuto calorico.
Potremmo trovare subito la perfetta giustificazione per queste domeniche da sfondo gastrico: ho fatto il bis perché se no la nonna si offendeva.
Palle, sono tutte palle.



Di quanto siano stati bravi, geniali e lungimiranti coloro che hanno creato il brand Le Palle - uno dei più onesti sul mercato - ve ne ho già parlato con entusiasmo qui.
Adesso l'entusiasmo è per un prodotto tutto nuovo che è uscito il 20 settembre e che ho sfogliato in anteprima all'Homi di Milano: il notebook più pallonaro della storia, costituito da 48 inedite palle disegnate da 16 illustratrici, perciò molto vario e attraente nella grafica e con una speciale rilegatura che consente di strappare le pagine senza che si rovinino, avendo quindi a disposizione 48 cartoline o biglietti d'auguri o palle ritagliabili.
Nella foto qui sotto ho già visto alcune palle nuove che mi hanno fatto sorgere vari interrogativi tra i quali svetta su tutti: chissà se chi ha disegnato la palla in effetti è molto originale ha un'amica che veste Desigual.





Altre cose belle dallo shop:








SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.