29 set 2016

Manor Beauty Lounge: il trucco ti fa bella

Ci sono alcune cose che possono svoltare la giornata e l'umore di una donna, tra di esse annovero: farsi fare la piega dal parrucchiere, comprare trucchi o creme, mangiare la pizza, entrare da Tiger e farsi truccare.
Farsi truccare poi è un'esperienza mistica in cui tutte le volte si scoprono cose mirabolanti di cui si ignorava l'esistenza e si  capiscono soprattutto i propri fatali errori.
Aaah quindi l'eyeliner si mette così per evitare di sembrare un panda!
Ecco, l'altra settimana, nella stessa giornata ho ricevuto praticamente la più grande botta di autostima degli ultimi mesi perché nell'ordine sono successi i tali eventi: ho fatto la piega, sono andata alla Manor a Lugano e mi hanno truccata per ben due volte e ho sguazzato in trucchi e creme per circa due ore insieme a Gloria.


E non mancava nemmeno la pizza perché eravamo anche circondate da cibo.
Questa cosa fantastica, totalmente aperta al pubblico, si chiama Manor Beauty Lounge e viene organizzata due volte all'anno a Lugano nel reperato beauty appunto della Manor che per farvela breve è una specie di Rinascente. 
In queste giornate (fino al 2 ottobre) è possibile passare di stand in stand, farsi truccare, partecipare a mini corsi dove insegnano cose fondamentali tipo sistemarsi le sopracciglia, provare prodotti, novità e intanto rifocillarsi, tutto in tranquillità con delle esperte molto gentili.
 

A volte queste cose le fanno anche a Milano solo che finisce che c'è troppo casino, nessuna commessa ti considera, il cibo sono gherigli di noce e due grissini e nessun ti regala un campionicino nemmeno a piangere in elfico antico.


Invece qui è andato tutto bene ed è stato un vero vortice beauty, in cui capisci di aver bisogno di tutto: contorno occhi con becco in acciaio chirurgico, ventisette antirughe, almeno cinque blush e senza alcun dubbio dei rossetti e una crema per le rughe naso labiali che non hai.
Per Diana!
Creme Sisley a parte che giammai potrò permettermi, ma in cui vorrei immergermi, sono rimasta colpita dal trucco che mi hanno fatto da Nars e dai loro prodotti.


Li conoscevo solo per i rossetti che ho sempre amato, ma non avevo mai provato altro.
Errore!
Natalia ci ha fatto scoprire altre cose mirabolanti:

Coprenza massima e massima tenuta.
Non si perde perché non è troppo grasso, ma nemmeno troppo secco da finire nelle pieghe.
Ne basta pochissimo e copre tutto senza ingrigire.
Lei me lo ha applicato anche sui famosi segni d'espressione naso-labiali.
Chi aveva mai considerato quella zona?
Con un nome così non si può sbagliare.
Ora voi tutte direte "Ma non lo avevi mai provato? E' famosissimo Per Diana!"
Lo so, lo so, ne decantano le lodi tutte le beauty guru, beauty blogger dal 2000 ad oggi, ma no, non lo avevo mai provato.
Comunque ora ho capito perché ne erano tutte esaltate, in effetti è il blush più bello che abbia mai usato.
Mai avrei pensato in vita mia di dire che un blush "è bello" come una youtuber, ma davvero questo lo è.

Il rossetto rosso fuoco freddo
Il rossetto rosso mi piace un sacco, ma sono una di quelle complessate che si vergogna un po' a metterlo se non in occasioni particolari.
Sennò finisce che mi trucco, lo metto, mi guardo e mi riguardo allo specchio e alla fine me lo devo togliere per uscire.
Questo avviene nel 90% dei casi.
Psicologi online, la mail per contattarmi è in alto a destra.
Però devo dire che questa matita satin nella tonalità Luxembourg mi è davvero piaciuta un sacco perché è un tono di rosso stupendo.
Proprio il color mela rossa di Biancaneve che bramavo.
La cosa bella è che è un rosso non aranciato, ma con il sottotono blu e freddo che è una cosa che adoro soprattutto con la mia pelle chiarissima.
Anche questo ha lunghissima tenuta, ci ho mangiato sopra di tutto.

Ecco il risultato finale.

SPIANATA COME BARBARA D'URSO

Qui invece abbiamo Gloria con le ultime novità Nars dell'autunno in posa come la Valeria nazionale.


SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.