11 ott 2016

A volte ritornano: il trucco mat

Il cerchio della vita si chiude.
Dagli anni 90 torna anche un grande classico: il make up mat.
Nei primi anni 90 tutte si truccavo esclusivamente con fondotinta, ciprie e rossetti - spesso di un discutibile color marrone - dal finish mat.
All'epoca la pelle glow e ad effetto bagnato era impensabile, eravamo tutte polverose come la libreria di una vecchia zia.
Il trucco mat è molto bello perché sofisticato ed elegante, ma implica un fattore X da tenere in alta considerazione: avere la pelle perfetta.
Il trucco opaco tende infatti a sottolineare qualsiasi segno di stanchezza o rughetta, va quindi scelto quando la pelle è bella rilassata e ben idratata.
Insomma, quando noi comuni mortali siamo in uno stato di grazia divina, altrimenti è meglio evitarlo per non sembrare più vecchie e decrepite di quello che in realtà siamo. 
Praticamente tutte le collezioni hanno inserito la sezione mat in tutte le loro sezioni: Lancome ha creato anche il famoso cushion in versione opaca, è un tripudio di ciprie e di rossetti dal finish opaco.
Nyx ha addirittura uno spray finale da spruzzare sul trucco per opacizzare il tutto. 







SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.