07 nov 2016

Crocchette di zucca e pecorino

Tutte le volte che faccio queste crocchette con la zucca e il pecorino preparo il doppio della zucca arrosto perché è talmente buona che mi piace poi, ne giorni successivi, mangiarla  così da sola o con un po' di riso integrale.


Occorre
1 zucca pulita e pelata per circa 400 grammi
1 goccio di olio extra vergine
Timo o rosmarino
1 uovo
5 cucchiai di parmigiano
4 cucchiai di pecorino
Pangrattato qb
pepe


Prendete la zucca e avvolgete ogni pezzo- io di solito una zucchetta da 400 grammi la faccio in cinque pezzi- con la carta stagnola.
Mettete la zucca sulla placca del forno coperta da carta forno a fate cuocere per circa 25 minuti a 160 gradi.
Togliete poi la carta stagnola, mettete un goccio d'olio sulla zucca e un po' di rosmarino o timo in base a quello che avete in casa.
Rimettete in forno e alzate la temperatura a 180 gradi in modo che la zucca finisca la cottura, ma diventi anche bella abbrustolita.



Una volta cotta, schiacciatela con la forchetta e fate freddare.
Prendete poi la zucca schiacciata e aggiungete parmigiano, pecorino, ancora il rosmarino tritato o il timo, un uovo e pan grattato quanto basta per ottenere un impasto bello sodo.
Data la presenza di pecorino, io non metto mai sale nella ricetta.
Formate quindi delle crocchettine con le mani, ripassatele nel pan grattato e mettetele di nuovo sulla placca del forno foderata di carta.
Date un leggero giro di olio e rimettetele in forno per farle ben dorare, ci vogliono circa 25 minuti a 180 gradi.

SHARE:
© 2015 Vita su Marte. All rights reserved.