22 dic 2016

Crema di patate e porri con briciole di speck e polvere di cavolo nero

Ecco un'idea facilissima dall'aspetto molto raffinato per una cena delle feste.
O anche per un semplice pasto della fame.
Si può servire come primo piatto oppure in porzioni ridotte come piccola entrata.
Collaudata: piace sempre a tutti!

Cucchiao Mepra

CREMA DI PATATE E PORRI CON BRICIOLE DI SPECK E POLVERE DI CAVOLO NERO

7-8 patate di medie dimensioni
3 porri
2 carote
2 cucchiai di parmigiano reggiano
100g di speck
6 foglie grandi di cavolo nero
sale, pepe
olio evo
acqua

Pulire e fare a pezzetti le verdure.
In una pentola capiente mettere un buon giro di olio di oliva, i porri e le carote e quando si sono appena dorati aggiungere le patate e coprire con acqua calda.
Portare a cottura a fiamma vivace aggiungendo altra acqua se necessaria.
Frullare il tutto assieme al parmigiano, assaggiare e regolare di sale.

Tagliare lo speck a pezzettini molto piccoli (io compro lo speck già in formato a fiammifero e poi lo sminuzzo ulteriormente con le forbici da cucina) e farlo rosolare in un padellino senza condimenti affinché diventi croccante.
Togliere la costa centrale dalle foglie di cavolo nero e disidratare le foglie passandole nel microonde per un paio di minuti scarsi o in una padella senza condimenti. Bisogna ottenere delle foglie secche che si potranno poi sbriciolare tra le mani per ottenere la polvere.
Impiattare versando dei mestoli di crema e mettendoci sopra le briciole di speck, la polvere di cavolo nero, una macinata di pepe a piacere.

Per una variante vegetariana sostituire lo speck con funghi secchi tritati.


SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.