11 gen 2017

Serie tv: aggiornamento, varie ed eventuali

Durante queste vacanze natalizie mi sono deliziata con pregevoli cose: Netflix, camino, mascarpone e via discorrendo.
Sono dunque qui per aggiornarvi sulle nuove uscire, serie tv che ho scoperto con immenso ritardo rispetto al resto del mondo e relative riflessioni.
Andiamo con ordine.


1. Sense8 e lo speciale di Natale

Non avevo mai visto sense8 shame, shame! e quando il giorno di Natale è comparso questo speciale su Netflix mi sono incuriosita e ho iniziato a vederlo.
Sinceramente non so perché l'avessi mai fatto prima perché ci sono dei passaggi della serie che sono a dir poco meravigliosi.
Sense8 è stata ideata dalle sorelle Wachowski, le stesse di Matrix, e la storia ruota intorno ad un gruppo di otto sconosciuti che vivono in disparate parti del mondo che, per ragioni oscure, sviluppano una strana connessione telepatica.
Ha dei momenti corali bellissimi ed è una serie portatrice di sentimenti puri in cui vengono affrontati in modo perfetto tematiche super delicate.
Memorabile il passaggio in cui tutti cantano What's up? delle 4 No Blondes.
Insomma, se anche voi siete in ritardo sul mondo come me, fatevi un regalo e guardate questa serie.



2. Sherlock
Il 2 di gennaio Netflix ha caricato la prima puntata della nuova serie e durante le vacanze lo speciale "L'abominevole Sposa" che lo scorso anno era uscita solo al cinema.
Ogni settimana caricheranno una nuova puntata.
Sherlock è una serie bellissima, ben scritta, con un'ambientazione perfetta e senza alcun momento morto.


3. Skam
Questa serie l'ho scoperta grazie a Twitter e ad Adiafora che è sempre una fonte inestimabile di saggezza e di scoperte.
Skam è una serie tv norvegese per ragazzi che purtroppo non è Netflix e comporta tutti gli sbattimenti che ben conosciamo per vederla, MA ne vale la pena.
Si tratta di un teen drama norvegese, prodotto e mandato in onda dal canale norvegese NRK3, in norvegese senza sottotitoli che sta facendo impazzire tutti i giovani hipster molto thumblr.
Tutto questo passaparola, questo interesse maniacale per questa serie, nasce dal fatto che la NRK ha creato intorno a questa sua serie i social network dei protagonisti come gli account Instagram sui quali i ragazzi della serie tv pubblicano come se fossero persone reali.
 Su Tumblr sono impazziti per questa serie.
Non fatevi ingannare, non è l'OC norvegese adatto solo ai ragazzini, provate a vederne un paio di puntate e poi finirete anche voi nel tunnel.



SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.